Rimedi contro la cellulite: dal cibo allo sport

Ginnastica in acqua, passeggiate, scale a piedi. A tavola, dieta bilanciata con pochi zuccheri. E poi lozioni e una crema a base di fondi del caffè

rimedi naturali cellulite

CELLULITE

Avvallamenti della pelle, buchini e forme a buccia d’arancia: la cellulite è un inestetismo della pelle, che nasce da un problema di circolazione e di formazione di grassi sotto i tessuti della pelle. Per l’età, ma non solo. In alcune parti del corpo, in particolare glutei, fianchi e cosce, si trattengono grandi quantità di acqua che l’organismo non riesce più a bruciare. La cellulite non è da considerare una vera e propria patologia, quanto un problema estetico che rischia perfino di deprimere la donna. Tra l’altro alcuni soggetti sono più suscettibili alla cellulite, e tra questi ci sono proprio le donne, che in genere sono più adipose e meno muscolose degli uomini.

LEGGI ANCHE: Ginnastica in acqua, il modo migliore per dimagrire. Ferma la cellulite, tonifica i muscoli e massaggia le gambe (foto)

cibi adatti per combattere la cellulite

CAUSE

La cellulite di fatto è una crescita del tessuto adiposo, che interessa il 90 per cento delle donne  e dunque va considerata come un fenomeno fisiologico nell’evoluzione del corpo, specie quello femminile. Cause che accelerano la cellulite possono essere:
  • Il sovrappeso
  • Un’alimentazione con troppi cibi grassi
  • Eccessi di calorie rispetto al fabbisogno quotidiano
  • Fattori genetici
  • Fattori ormonali
  • Alterazioni vascolari

SINTOMI

I sintomi della cellulite sono tutti evidenti.
  • Sui fianchi, sulle cosce, sull’addome e sui glutei, compaiono fossette irregolari, che formano la cosiddetta “pelle a buccia d’arancia”.
  • Un’altra forma di apparizione della cellulite è la formazione di un cuscinetto sporgente sulla pelle.
  • Se la cellulite ha una bassa intensità, le fossette sono appena visibili. Se invece ha un’alta intensità, i noduli di grasso diventano grandi e duri.

RIMEDI NATURALI CELLULITE

Il primo rimedio, e sicuramente quello più efficace, riguarda l’alimentazione. Due le regole fondamentali: evitare i cibi grassi (per esempio la carne e le fritture) e il sale, e aumentare l’acqua, ovvero il liquido che impedisce la formazione dei grassi sotto i tessuti della pelle. Acqua, tra un litro e mezzo e due litri al giorno, e non bibite zuccherine o alcolici e super alcolici che invece sono deleteri per la cellulite. Al contrario, sono preziosi per fermare la cellulite frutta e verdure, cibi con proteine, e alimenti, pensiamo all’ananas o ai frutti rossi, che favoriscono la circolazione e generano liquidi naturali nell’organismo. La stessa azione è svolta da alimenti che contengono potassio. Spazio anche ai cibi che bruciano tossine, come i prodotti integrali, i vegetali, il latte fresco pastorizzato, i piatti cotti a vapore.

RIMEDI ANTICELLULITE EFFICACI

L’altro versante di contrasto alla cellulite è quello dell’attività fisica. Camminare fa molto bene, come salire le scale a piedi. Sport di potenza, con elevata intensità, dal sollevamento peso alla corsa troppo veloce, non aiutano, ma semmai contribuiscono a creare angoli di cellulite, in quanto generano acido lattico che viene considerato uno dei principali alleati della cellulite. Sono utili ed efficaci sport aerobici, a bassa intensità e lunga durata, come il nuoto, la ginnastica in acqua e gli esercizi di pilates. Possono funzionare anche specifici massaggi, purché siano fatti da professionisti e con una certa regolarità.

  • Mangiare sano e mantenere il peso forma. Visto che la cellulite è grasso, l’eccesso di peso può fare la sua parte. Perdete peso gradualmente, e probabilmente qualcosa di quello che perderete sarà cellulite. Mangiate molta frutta e verdura fresca, scarse di calorie ma strapiene di nutrienti, e bevete succhi di frutta e verdura . Evitate qualsiasi dieta eccessiva e miracolistica: presto tornerete al punto di partenza, nonostante sacrifici molto faticosi.
  • Mangiare bene. Mangiate alimenti sani e ben bilanciati, si consiglia caldamente la dieta mediterranea. Questo riporta le reazioni chimiche del vostro organismo a uno stato di equilibrio in cui e più difficile che la cellulite si sviluppi.
  • Rilassatevi nell’acqua.  Rilassatevi in un bel bagno mineralizzato a base di sale marino. Sciogliete due tazze di sale marino nella vasca piena di acqua calda e rimanete in quest’acqua lenitiva per almeno 20 minuti. La vostra pelle sara più morbida.
  • Combattete la stitichezza.Le persone che sono spesso costipate di solito hanno la cellulite. Gli alimenti si muovono più in fretta lungo il tubo digestivo se mangiate ogni giorno cibi ricchi di fibre come le verdure verdi e i cereali integrali. Per un tocco più deciso, aggiungete a ogni pasto un po’ di fibra grezza a cibi e bevande. In più mangiate come vi ha insegnato la mamma (almeno speriamo), cioè masticate bene ogni boccone e lasciate perdere gli spuntini notturni, bevete liquidi a temperatura ambiente invece che freddi di frigorifero. Il ghiaccio fa contrarre l’esofago e lo stomaco, rallentando il flusso di enzimi digestivi allo stomaco.
  • Aprite le vie d’uscita della pelle . Tenere pulite e sgombre le strade naturali del corpo, principali e secondarie, da alla cellulite una via uscita più facile, dilatano i vasi sanguigni della pelle e sotto la pelle, e tengono in buona efficienza il sistema di eliminazione dei rifiuti.  Bevete moltissima acqua. Ho scoperto che moltissime persone con la cellulite non bevono acqua a sufficienza. Bevete ogni giorno almeno sei-otto bicchieri di acqua minerale naturale. State alla larga dal sale, che contribuisce la ritenzione d’acqua ed aumenta i problemi di cellulite. Eliminate o riducete caffè e sigarette, che restringono i vasi sanguigni e peggiorano la cellulite. Spazzolate la pelle con una spazzola asciutta. Aiuta la circolazione. Premere con dolcezza sulla pelle una spazzola a setole morbide e fatela ruotare con movimenti circolari dalla testa ai piedi, o anche solo sulle zone cellulitiche.
  • Fate esercizi per tonificare i muscoli .Un po’ di body building o di ginnastica con i pesi può aiutare a ricostruire i tessuti dove c’e un problema cellulite, intervenendo in zone specifiche, per esempio glutei e cosce.
  • Massaggiate i punti problematici.  Rinforzare i benefici dell’allenamento con un morbido massaggio impastante che potete praticare da soli in zone come le cosce e l’interno delle ginocchia.
  • Fate un bel respiro profondo.Imparate a respirare dal profondo del diaframma. L’ossigeno aiuta a bruciare i grassi. In più il respiro profondo aiuta a eliminare l’anidride carbonica che intossica le  vostre cellule.
  • Lozioni con oli. Mettete nella vasca da bagno oli di salvia, di mandorle, di cipresso o di ginepro. Questi oli essenziali, usati spesso nell’aromaterapia, vengono assorbiti direttamente dalla pelle, e così combattono la cellulite dall’interno, con estrema efficacia.
  • I fondi del caffè. Qui entra in gioco il valore della caffeina, ottimo prodotto naturale che favorisce la circolazione e l’idratazione della pelle. Come si prepara una crema fai-da-te a base di caffeina? E’ semplicissimo: prendete i fondi del caffè che sono avanzati nella vostra moka, e mescolateli con una normale crema idratante. Poi massaggiatevi  con il prodotto naturale appena realizzato nelle zone più a rischio del corpo. Con calma. Fatelo 2-3 volte alla settimana.  Per rafforzare il prodotto naturale potete aggiungere anche un paio di cucchiaini di cacao amaro.
  • State calmi. La cellulite prospera dove i muscoli sono in tensione, e i muscoli sono in tensione quando siete sotto stress, Avete bisogno di rilassarvi. Se siete un tipo che fa fatica a distendersi, ecco qualche consiglio che può essere utile.  Lo yoga è un antistress ideale. Questa disciplina vi insegna a respirare in profondità, stira i muscoli e vi rilassa a fondo. Cancellate i pensieri fastidiosi dalla mente passando qualche minuto su una tavola inclinata. Mettetevi sdraiati con la testa in basso per una ventina di minuti tutti i giorni. Se volete gli stessi vantaggi senza la tavola inclinata sdraiatevi per terra e appoggiate i piedi alla parete.
  • No ai pantaloni troppo stretti. Anche la postura e lo sfogo del corpo possono avere il loro ruolo nella lotta contro la cellulite. Per esempio: cercate di non stare seduti troppo a lungo, e  se fate un’attività sedentaria prendete frequenti pause camminando anche in luoghi chiusi come gli uffici. Evitate pantaloni troppo stretti e tacchi alti portati con eccessiva frequenza: sono tutti fattori che contribuiscono alla formazione di cellulite, anche perché non aiutano la corretta circolazione.

PER APPROFONDIRE: Cibi che bruciano grassi, i 20 più potenti

CIBI CONTRO LA CELLULITE

In generale frutta e verdura, come abbiamo vista, sono alimenti che aiutano a rallentare il processo di invecchiamento delle cellule. Al contrario, il sale, i fritti, gli alimenti con molti zuccheri, contribuiscono a un’accelerazione della cellulite. Poi ci sono cibi particolarmente efficaci contro la cellulite. Come questi:
  • Le barbabietole, ricche di vitamine A ed e, che hanno una straordinaria capacità purificante.
  • L’ortica: pianta antinfiammatoria e diuretica.
  • Il sedano: molto efficace contro la ritenzione idrica.
  • Carciofi, finocchi, cicoria e cetrioli producono risultati molto simili al sedano.
  • I mirtilli: una vera miniera di antiossidanti.
  • Le fragole, particolarmente diuretiche.
  • Tè verde garcinia cambogia facilitano il dimagrimento e, in modo indiretto, rallentano la cellulite.

MASSAGGI CONTRO LA CELLULITE

I massaggi contro la cellulite che sono utili e possono funzionare sono quelli che favoriscono la circolazione di linfa e sangue. Tra questi ci sono:
  1. Il drenaggio linfatico manuale, inventato negli anni Trenta dal Vodder. L’obiettivo di questo massaggio, che si fa in superficie, con movimenti leggeri a spirale, è riattivare la circolazione nella zona dove viene esercitata la pressione. Il massaggio linfodrenante utilizza dita, mani e pollici e si concentra nelle principali sedi della linfa: ascelle, base del collo,  inguine.
  2. Il massaggio connettivale invece allunga lo strato di tessuto connettivo che contiene le cellule grasse. Nello stiramento si usano anche polsi e gomiti, a un ritmo costante, e con questa pressione si produce nuovo collagene. Ciò che serve a favorire la circolazione, a tonificare i muscoli, a riempire gli spazi vuoti della famosa “buccia d’arancia”.
  3. La pressoterapia è simile al linfodrenaggio, ma viene realizzata non soltanto manualmente. Si usa infatti un’apparecchiatura  che stimola e migliora la circolazione venosa e linfatica.

PREVENZIONE 

Considerando che la cellulite arriva anche a prescindere dall’età, la prevenzione è importante. Anche perché si basa su poche e semplici regole di stili vita.
  1. Una dieta con molte fibre, equilibrata e con tanta frutta e verdura nel corso della giornata.
  2. Bere molta acqua: almeno i classici 8 bicchieri al giorno.
  3. Non indossare con frequenza vestiti troppo stretti che rallentano la circolazione linfatica.
  4. Evitare stimolanti, pillola anticoncezionale e ormoni.
  5. Camminare molto, fare attività fisica (i canonici 30 minuti al giorno) e salire a piedi le scale.
  6. Dormire con regolarità, secondo le esigenze dell’organismo e agli stessi orari.

RICETTE PER DIMAGRIRE:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto