Questo sito contribuisce all'audience di

Preventivo assicurazione auto, come funziona la legge Bersani

La legge Bersani consente di risparmiare sul preventivo assicurazione auto a patto di appartenere allo stesso nucleo familiare, ecco come.

Condivisioni

I genitori alla ricerca di un’assicurazione auto conveniente per i propri figli possono risparmiare grazie alla Legge n. 40/2007, meglio nota come Legge Bersani. Quest’ultima consente, infatti, di utilizzare la classe di merito più bassa tra quelle dei componenti del nucleo familiare.

PER SAPERNE DI PIU’ Assicurazioni sul prestito, quanto convengono?

Tutte le compagnie, da Direct Line a Linear, ne prevedono l’applicazione, ma non tutti possono beneficiarne. L’estensione della classe di merito, infatti, può avvenire solo tra persone con la medesima residenza ed è valida sia sulle vetture nuove che usate. Per poter usufruire di questa possibilità, è, però, necessario che il veicolo non sia mai stato assicurato o che quanto meno l’immatricolazione o passaggio di proprietà non sia avvenuto in un periodo superiore ai 12 mesi.

Un altro requisito è che il veicolo per il quale si avvia la procedura sia intestato ad una persona fisica (no aziende per intenderci) e destinato ad uso privato. Nei casi di prole numerosa, il passaggio della classe di merito può essere richiesto per più veicoli, purché ovviamente rispettino le condizioni sopra illustrate.

LEGGI ANCHE Come risparmiare sull’assicurazione auto

La Legge Bersani non può, infine, essere richiesta nei casi in cui l’attestato di rischio risulti essere scaduto da più di 5 anni e se il veicolo di cui si eredita la classe di merito è differente rispetto a quello dei propri figli (in pratica la legge Bersani non vale sui passaggi moto-auto e viceversa).