Questo sito contribuisce all'audience di

Gomme da neve: le migliori soluzioni per sicurezza e risparmio

Condivisioni

La Commissione Industria del Senato ha approvato un emendamento che prevede l’uso esclusivo degli pneumatici invernali in caso di forti intemperie. Consumatori sul piede di guerra, perché le gomme costano più delle classiche catene. In realtà, l’utilizzo degli pneumatici da neve è una soluzione che garantisce un ampio risparmio, in ultima analisi anche sull’assicurazione auto.

Uno studio firmato dal Politecnico di Torino e da Assogomma, condotto sulle 5 auto più vendute in Italia in diversi segmenti (Fiat Panda, Fiat Punto, Alfa Romeo Giulietta, Nissan Qashqai, Ford C-Max), evidenzia la convenienza degli pneumatici invernali rispetto alle catene montate sulle gomme estive.

Si riducono infatti i costi di manutenzione: smontando e rimontando gli pneumatici, migliorano la pressione di gonfiaggio delle ruote e le prestazioni del veicolo. A questo proposito, lo studio ricorda che il 52% degli italiani circola con gomme sgonfie, che producono un maggior consumo di carburante (dal 3 al 15%). In 14 casi su 15 gli pneumatici invernali garantiscono un risparmio medio che supera i 40 euro.

LEGGI ANCHE: In Olanda la strada che ti informa se c’è ghiaccio

Montando pneumatici da neve migliora anche l’aderenza e, quindi, si evitano gli incidenti. Dal 15 novembre, in tutte le regioni italiane, è obbligatorio equipaggiarsi secondo la legge per la circolazione su strada in inverno. Chi non fosse munito di gomme da neve (o di catene, dove ancora consentito) e provocasse un sinistro, vedrà sicuramente un rincaro sulla sua polizza assicurativa

LEGGI ANCHE: