Carpooling: come uscire dalla trappola del caro-benzina | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Carpooling: come uscire dalla trappola del caro-benzina

di Posted on
Condivisioni

Simone Muscas

Il prezzo dei carburanti continua, soprattutto nell’ultimo periodo, a macinare nuovi record di aumenti in maniera irrefrenabile. Soluzioni all’orizzonte? Ben poche, considerando che l’economia mondiale non sta sicuramente vivendo i suoi migliori giorni, che le notizie che continuano ad arrivare dalla Libia non sono certo rassicuranti e che le nuove tecnologie alternative continuano a riempire gli spazi dei più importanti musei, ma non certo quelli delle strade italiane.

In considerazione di questo, vorrei aiutarvi ad accedere ad un sistema che potrebbe esservi molto utile; mi riferisco al Carpooling ovvero a quello strumento che vi permette la condivisione del viaggio con altre persone che hanno in comune con voi la stessa zona di origine e di destinazione. Esistono, come molti di voi ben sapranno, delle piattaforme web nelle quali è possibile registrarsi e inserire il proprio viaggio andando quindi alla ricerca di altri utenti che devono compiere il medesimo tragitto; in questo modo è possibile ridurre proporzionalmente, a seconda del numero di compagni di viaggio trovati, i costi di percorrenza.

Detto questo sono andato alla ricerca delle più importanti piattaforme che offrono questo servizio e vorrei proporvele, sperando, qualora ne esistano delle altre che non ho inserito, che le possiate segnalare. Queste le più importanti: Roadsharing, Viaggiainisieme, Postoinauto, Passaggio.it, Tandemobility, Carfriends. Nulla di più semplice, vi serve ovviamente un pc, una connessione, qualche minuto per registravi, inserire il vostro percorso e pochi istanti per sapere se vi sono altri utenti che devono compiere il vostro stesso tragitto.