Questo sito contribuisce all'audience di

Birriciclo torna a Milano: “Hai voluto da bere? Adesso pedala”

Dalle quattro del pomeriggio a mezzanotte, sei giorni su sette, parcheggiato in piazza del Duomo e pronto per i suoi tour nel cuore della città. Rispetto dell'ambiente, attività fisica, divertimento: così il ciclo pub ha conquistato la metropoli

di Posted on
Condivisioni

BIRRICICLO – Birriciclo è il ciclo pub che ha conquistato la metropoli meneghina con una formula semplice e accattivante. Sulla scia del motto “Hai voluto da bere? Adesso pedala” risponde alle leggi del rispetto dell’ambiente, di una sana attività fisica e della sicurezza sulla strada. Già, perché se gli “ospiti” del veicolo possono bersi allegramente una bionda (servita in bicchieri biodegradabili) limitandosi a pedalare tutti insieme, il driver rimane sobrio, e lo dichiara con tanto di scritta sulla maglietta: “Io Guido. Non bevo”.

LEGGI ANCHE: Piante al telefono”, il progetto per non sprecare le vecchie cabine telefoniche

RITORNO A MILANO – Dopo le tappe estive (con la diretta radio del MakeMusicMilan e il BirricicloSummerTour 2014 che ha toccato, fra le altre città, Viareggio, Rimini, Salerno e Palermo), il pub a pedali torna nella città meneghina: “Dal martedì alla domenica, dalle 16 a mezzanotte, ci trovi a piazza Duomo”, si legge sulla pagina Facebook, che riunisce una community di quasi 12mila fan.

COME SI USA IL BIRRICICLO? – Come un bus del tutto particolare, sul quale si salta su al prezzo di 5 euro (è inclusa una birra) e ci si mette a pedalare, oppure su prenotazione, per fare in gruppo un percorso nel cuore della città che tocca diverse tappe fra le quali piazza Lanza, l’Arco della Pace e San Babila: i prezzi del noleggio variano dai 19 ai 39 euro a persona, in base alla durata del giro e alla possibilità di gustare una birra soltanto oppure di optare per l’open bar.

L’IDEA CHE VIENE DAL SUD – Il fondatore e project manager, il 27enne siciliano Riccardo Genova, si definisce un “eco-man incallito schiavo della tecnologia” che non va da nessuna parte senza bici pieghevole e iPhone. “Quando ho fondato Birriciclo non ho pensato a una semplice attività a pedali ma a un vero e proprio stile di vita – scrive sul sito della startup nata lo scorso gennaio – un sistema social che preveda, tra le diverse cose, attività fisica e rispetto per l’ambiente”.

BIRRICICLO IN FRANCHISING – C’è anche la possibilità di aprire in franchising un’attività di Birriciclo in Italia: una sfida per dare una risposta univoca a diverse esigenze: valorizzazione del territorio, divertimento, ecosostenibilità e stile di vita sano. I veicoli possono avere dai 6 ai 15 posti e a bordo ci sono anche il conducente e un barman con il compito di servire birra appena spillata dal barile che viaggia insieme ai biker; sono realizzati dall’azienda olandese Het Fietscafe B.V., proprietaria del brevetto di quelli che sono noti come PedalPub o BierBike, già presenti in Europa e Stati Uniti, da Londra, Berlino, Amsterdam e Barcellona, fino a New York, Los Angeles e Hawaii.

APPROFONDISCI: Un pensiero forte: “Andare in bici è meditare in movimento” (Robin Williams)