Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Sprechi a Palazzo Chigi: i dirigenti sono 300, quasi tutti premiati per merito. Gli stipendi? Più alti che alla Casa Bianca

Lo stipendio medio è di 200 mila euro, mentre il braccio destro di Obama ne prende 158 mila. Nel 2013, ultimi dati disponibili, il 97,7% di loro ha percepito un premio in busta paga di 34mila euro, molto più dello stipendio meno annuale di uno statale

di Posted on
Condivisioni

SPRECHI PALAZZO CHIGI –

Il 97,7% dei dirigenti a Palazzo Chigi ha ricevuto un premio in busta paga. Il dato, secondo i grillini, viene fuori dalla lista di premi dati a quelli che dovrebbero essere “i più bravi”. Praticamente tutti, se la matematica non ci inganna. Possibile? A farlo notare è anche Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera in un articolo dello scorso luglio e che si riferisce agli ultimi dati noti, quelli relativi al 2013.

LEGGI ANCHE: L’enorme spreco di carta al Parlamento europeo, qualcosa sta cambiando

Sì, avete letto bene. Quelli del 2014 “non sono proprio disponibili”, come denuncia il Movimento 5 Stelle. E quindi torniamo al 2013 e a questi dati che – sempre riprendendo Stella – dimostrano “come anche nel cuore del sistema statale la politica del merito non riesca proprio a passare“.

Effettivamente, dovrebbero essere tutti super efficienti e straordinariamente preparati, questi dirigenti, per accaparrarsi quasi praticamente a tappeto il premio in busta paga.

IL CONFRONTO CON LA CASA BIANCA –

E passiamo alle cifre di questo spreco. I grillini – continua ancora Stella – grazie a una fonte ben introdotta nel Palazzo assicurano di esser riusciti a ricostruire almeno il dato dei premi. “Dice tutto un confronto con la Casa Bianca. Spiega il sito whitehouse.gov/21stcentury-gov/tools/salaries che su 474 dipendenti neppure uno s’avvicina allo stipendio minimo dei dirigenti «chigini», pari (dopo la sforbiciata renziana) a 197.262 euro e 57 centesimi. Per capirci: la busta paga più alta, laggiù, è quella di Anita Decker Breckenridge, da anni braccio destro di Obama. Prende 173.922 dollari pari, al cambio di ieri, a 158.218 euro (l’articolo di Stella è del 24 luglio 2015, ndr). E con lei guadagnano lo stesso stipendio altri 17 funzionari altissimi […] Bene: a Palazzo Chigi, dove i dipendenti malgrado tutte le sforbiciate promesse (Berlusconi già quindici anni fa si lamentava: «Mi son trovato 4.500 persone!») restano oltre quattromila, dei quali 1.981 di ruolo e gli altri distaccati («presi in prestito») da amministrazioni varie, lo stipendio medio dei 301 dirigenti (98 di prima fascia, 213 seconda) è molto ma molto più alto di quei privilegiati della White House: 203.491 lordi. E può arrivare al massimo fino a 240 mila”.

PREMI MERITATI? –

A quanto ammonta questo premio distribuito a pioggia ai dirigenti di Palazzo Chigi? Fino a 34.600 euro, molto più dello stipendio medio di uno statale, che vergogna. A riceverlo nel 2013 sono stati ben 294 su 301 dirigenti. Qualcuno magari se lo meritava pure. Appunto, qualcuno.