Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

La Giunta di Torino approva il progetto preliminare dell’Energy Center

di Posted on
Condivisioni

E’ stata approvata la fase preliminare per la realizzazione di un Energy Center a Torino. La giunta comunale nel corso della sua ultima riunione, ha dato finalmente il via al progetto iniziale proposto dal Politecnico di Torino che prevede la creazione di una nuova struttura universitaria con il compito di studiare delle soluzioni innovative in campo energetico, grazie alla precedente sottoscrizione di un protocollo di intesa tra lo stesso ateneo con la Regione Piemonte e la Compagnia San Paolo.
Il futuro polo di ricerca, che sorgerà sull’area ex Westinghouse di via Borsellino, ospiterà diversi ricercatori del Politecnico e si occuperà anche di stimolare, in collaborazione con l’ateneo, tutte le attività riguardanti la sperimentazione di nuove tecnologie, le consulenze ad enti pubblici e privati, nonché la promozione di iniziative riguardanti le tematiche energetiche.
Per quanto riguarda le caratteristiche costruttive dell’edificio, sono stati pianificati, in fase progettuale, degli accorgimenti di “eco-sostenibilità a consumo zero“ che prevedono la realizzazione al piano terra di una centrale termica ed elettrica al piano interrato che fornirà energia per un grande laboratorio, una sala conferenze e un settore per l’esposizione dei prodotti. I piani superiori invece, ospiteranno grandi “open space” destinati agli uffici, mentre il tetto verrà ricoperto di materiali edilizi e di sistemi di copertura in grado di captare e trasformare l’energia solare, (pannelli fotovoltaici, collettori solari termici etc). Queste accortezze, in ultima analisi, dovrebbero garantire alla struttura, secondo il Politecnico, un bilanciamento completo dell’energia prodotta con quella consumata, grazie proprio all’utilizzo di tecnologie ad alta efficienza.