Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Basta poco

di Posted on
Condivisioni

Le buone idee nascono dalla pratica di tutti i giorni. Convinto di questo, Antonio Galdo nel 2010 ha ideato la prima edizione del premio Non Sprecare. «La lotta allo spreco quotidiano non può essere affidata a pochi coraggiosi», dichiara l’autore di “Basta poco”. E sicuramente le attività di Non Sprecare – dalla pubblicazione di news quotidiane, ai consigli sulle buone pratiche, fino al premio come “gara a chi fa meglio” in quanto a risparmio e rispetto dell’ambiente – hanno contribuito ad accrescere la voglia di raccontare i propri gesti quotidiani a favore dell’ambiente e di mettere in condivisione le proprie idee con quelle altrui. Ne sono conferma le candidature giunte alla redazione nel corso del 2011: oltre 400 casi di imprenditori, amministrazioni comunali, insegnanti (solo per citare alcuni esempi) che hanno segnalato lavori e progetti antispreco. Dai mercatini allestiti dagli studenti per vendere oggetti riciclati, alla spesa consapevole, fino alla mobilità a impatto zero e all’uso di energie rinnovabili. Progetti accomunati da una profonda avversione per tutto ciò che è superfluo, e – al contempo – da una grande passione per la riscoperta delle cose semplici, come l’arte della manutenzione e il piacere della sobrietà. E l’intento finale (tutt’altro che ambizioso) è anche quello di combattere le difficoltà economiche, perché – parola di Antonio Galdo – «Non Sprecare può significare la scoperta di una bussola per uscire sul serio dalla Grande Crisi, derubricandola dalle leggi della statistica e dell’economia e afferrandola come un’autentica opportunità di cambiamento».