Questo sito contribuisce all'audience di

Una famiglia su dieci eco-ristruttura

di Posted on
Condivisioni
 
Milano, 6 giugno – Il 9% delle famiglie italiane è intenzionato a ristrutturare la propria abitazione, con una preferenza per gli interventi destinati a generare efficienza nei consumi e produzione d’energia da fonti rinnovabili. È il dato principale emerso dalla ricerca “Gli italiani e la crisi: disposti a investire nel miglioramento della casa?”, realizzata dall’Ispo di Renato Mannheimer. Lo studio è stato presentato al convegno organizzato nei giorni scorsi alla fiera di Milano da Angaisa (l’Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitaria climatizzazione pavimenti rivestimenti e arredobagno), con il patrocinio di Mce, la mostra convegno Expocomfort che si terrà dal 27 al 30 marzo 2012 nel capoluogo lombardo.
In particolare, interrogato sugli interventi da realizzare nella ristrutturazione, il 41% delle famiglie ha fatto riferimento all’abitazione in generale e il 26% al bagno. Tolti gli ambiti più vasti, seguono – con il 14% – le famiglie intenzionate a ristrutturare che hanno in mente di installare pannelli solari fotovoltaici e il 10% che si orienta verso quelli termici. L’8% punta in primo luogo a migliorare l’isolamento termico e acustico dell’abitazione e il 7% a sostituire la caldaia con una più efficiente.
Il quadro che emerge rivela che l’interesse verso gli interventi di efficienza e produzione energetica green resta molto elevato tra gli italiani, nonostante il taglio degli incentivi pubblici. Segno evidente, spiegano i ricercatori, che si sta facendo strada la convinzione di spesa eco come investimento per ridurre il peso in bolletta e l’impatto sull’ambiente circostante.