Questo sito contribuisce all'audience di

Smog metropolitano: a Londra si combatte con i giardini verticali

di Posted on
Condivisioni

Foglie di diverse tonalità e fiori colorati ricoprono facciate di vecchi e grigi edifici. Così Londra decide di combattere l’inquinamento metropolitano e di rendere più bella e più vivibile la realtà urbana.

Le pareti “verdi”, infatti, oltre a rendere piacevoli alla vista angoli di città bigi e soffocanti, sono in grado di assorbire l’anidride carbonica addirittura meglio degli alberi.

In particolare – sottolineano gli esperti – la loro funzione è quella di ridurre il carico termico degli edifici, abbattendo i costi e le emissioni di Co2 dovute al riscaldamento e al raffreddamento, e di fungere da filtro purificatore per l’aria circostante.

Uno degli esempi più riusciti, a Londra, si trova sul lato della stazione della metropolitana di Edgware Road. Per guardare le immagini, vai alla fotogallery.

La eco parete, eretta dalla società Biotecture, sfruttando un sistema modulare idroponico, potrebbe rivelarsi una più che fidata alleata contro l’inquinamento.

Per capire quanto sia d’aiuto questo muro verde di 200 metri quadrati, l’Imperial College di Londra monitora puntualmente la situazione, analizzando a intervalli regolari i campioni di foglie per scoprire quanto particolato venga realmente assorbito.

Virgilio Go Green