Questo sito contribuisce all'audience di

Secondo uno studio le banche sarebbero “killer del clima”

di Posted on
Condivisioni

Dal 2005 – anno in cui e’ entrato in vigore il Protocollo di Kyoto – a oggi le principali 93 banche del mondo hanno investito piu’ di 232 miliardi di euro in progetti su centrali a carbone, la fonte energetica che piu’ contribuisce alla creazione di CO2. Questo, nonostante molte abbiano annunciato il loro impegno a favore dell’ambiente. A sostenerlo e’ lo studio "Killer del clima" effettuato da alcune Ong tra cui Banktrack e il gruppo tedesco Urgewald. La "top 20" delle banche finanziatrici del carbone non e’ stata stilata esaminando i bilanci degli istituti credito, bensi’ quelli delle aziende nei settori dell’estrazione, della produzione, dell’energia.