Questo sito contribuisce all'audience di

Scrivania e telefono tra gli alberi

di Posted on
Condivisioni

Immaginate di stare seduti alla vostra consueta scrivania d’ufficio, con il vostro pc e la pila di pratiche da sbrigare, ma inseriti in una sorta di serra trasparente da cui ammirare le meraviglie della natura. Questo sogno è diventato realtà, come si apprende da un articolo di GreenMe che racconta le prodezze architettoniche di José Selgas e Lucia Cano, che hanno progettato il loro ufficio nel bosco. Un luogo dove chiunque vorrebbe lavorare: realizzato in gran parte con materiali ecologici, illuminato naturalmente, scaldato dal sole ma al tempo stesso rinfrescato dall’ombra degli alberi. Si tratta di una struttura in plastica acrilica, del tutto trasparente, che ospita e ospiterà i fortunatissimi dipendenti dello studio SelgasCano, situata poco fuori Madrid, nella campagna spagnola: una sorta di tunnel immerso in mezzo al verde e circondato da alberi.La copertura della struttura è anch’essa in plastica acrilica trasparente ed è spessa 20mm sul lato che si affaccia sul prato antistante, e si estende per tutta la lunghezza dell’edificio. La parete opposta è un muro opaco dello spessore di 11 cm, fatto di poliestere e fibra di vetro, che assicura ombra e isolamento termico-acustico.La temperatura interna è mantenuta fresca e pulita grazie ai ricambi d’aria legati ad un sistema di carrucole collegato ad un’estremità della costruzione che fa sì che una lastra in vetroresina possa essere completamente aperta favorendo la circolazione dell’aria. (greenme.it)