Olio fritto per produrre energia, come trovare i punti di raccolta | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Olio fritto per produrre energia, come trovare i punti di raccolta

di Posted on
Condivisioni

Dove trovare i punti di raccolta Olly, l’azienda che utilizza l’olio fritto per farne energia? In Italia, i cittadini privati possono ritirare e consegnare i contenitori Olly, solo in tre località, almeno per il momento. Chi aderisce all’iniziativa può recarsi presso il centro di raccolta in via Borgonuovo, nel Comune di Vaiano, in provincia di Prato, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.30, mentre il sabato dalle 8.00 alle 12.00. Anche il Comune di Vernio (via Costozze), sempre in provincia di Prato, partecipa all’iniziativa, aprendo il proprio centro di raccolta il martedì e il venerdì dalle 14.00 alle 18.30 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00.  

Olly raccoglie i contenitori di olio fritto anche presso Coop, Centro commerciale Parco Prato in via delle Pleiadi, nella località di San Giusto, a Prato. E’ la Toscana a portare il buon esempio in materia di raccolta di olio, e in particolare è la provincia di Prato a fare da pionere.

Le aziende interessate possono richiedere i contenitori e il ritiro dell’olio usato complicando un format nella pagina http://www.ecopuntoenergia.com/form/3.html?random=0, sul sito di Olly.

I comuni che vogliono aderire alla raccolta di olio fritto dovranno semplicemente compilare una richiesta online, alla pagina http://www.ecopuntoenergia.com/fabrik.html, sempre sul sito di Olly.

Partecipare alla raccolta di olio fritto organizzata da Olly porterà tanti vantaggi alle aziende, ai cittadini e ai Comuni. Le famiglie e le industrie non dovranno più preoccuparsi come smaltire l’olio avanzato in cucina, mentre il comune non dovrà preoccuparsi di eventuali danni all’ambiente e alle condutture di acqua causati dagli oli gettati nelle tubature dei lavandini. 

Ecoseven