Questo sito contribuisce all'audience di

Olimpiadi di matematica: sfida all’ultimo algoritmo.

di Posted on
Condivisioni

ROMA (11 febbraio) – Migliaia di studenti sono pronti per una sfida all’ultimo algoritmo. Giovedi’ 12 febbraio e’ infatti il giorno dedicato, in tutte le province italiane, alle selezioni per le Olimpiadi di matematica, conosciute anche come Giochi di Archimede. Passata la fase d’istituto, che si e’ svolta a novembre, e’ adesso la volta delle selezioni provinciali. Solo 300 “matleti” saranno ammessi alle finali nazionali in programma a Cesenatico dal 7 al 10 maggio. I migliori dovranno poi superare una ulteriore prova a Pisa, nel mese di maggio. Sei di loro, infine, potranno rappresentare l’Italia a Bremen, in Germania, dove dal 10 al 22 luglio si terra’ la finale dei Giochi.

Le Olimpiadi di matematica compiono quest’anno mezzo secolo. Alla prima edizione, tenutasi in Romania nel 1959, parteciparono sette nazioni. Da allora la tradizione si e’ ripetuta annualmente arrivando a coinvolgere 80 Paesi. L’Italia partecipa ai Giochi con il progetto “Olimpiadi della Matematica”, promosso da Miur, Unione matematica italiana e Scuola normale superiore di Pisa.

Gli atleti dei “Giochi di Archimede” devono avere tutti meno di 20 anni, e non devono essere iscritti ad alcuna universita’. Le Olimpiadi consistono nella risoluzione di sei problemi di Geometria, Algebra, Combinatoria e Teoria dei numeri. Il punteggio con il quale vengono valutati i problemi va da 0 a 7. Il massimo che si puo’ raggiungere e’ quindi di 42 punti.

La gara matematica “immatricolazione gratuita a Roma Tre”. Le selezioni provinciali degli aspiranti Archimede romani si terranno quest’anno all’universita’ Roma Tre, nell’aula magna della facolta’ di Lettere e filosofia. Nelle aule del dipartimento di Matematica e’ invece in programma la gara matematica “immatricolazione gratuita a Roma Tre”, aperta a tutti gli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria. Il vincitore otterra’ il diritto ad immatricolarsi gratuitamente a un qualsiasi corso di laurea dell’universita’, mentre il secondo e il terzo classificato potranno usufruire di uno sconto del 50% sulle tasse universitarie.