Questo sito contribuisce all'audience di

“Nuovo Rinascimento Italiano”, una lettera aperta per la rinascita economica ed ecosostenibile

"Riteniamo che sia possibile uscire dalla profonda crisi economica e culturale che attanaglia l’Italia in questo difficile passaggio storico", si legge sul blog del CEIS Tor Vergata, centro di studi economici presso la facoltà di economia di Tor Vergata

Condivisioni

Dalle idee di tre studiosi, un medico esperto in invecchiamento e nutrizione, un economista e un ingegnere ambientale, nasce un nuovo paradigma di sviluppo economico ecosostenibile, “Il Nuovo Rinascimento Italiano“, che pone al centro della rinascita la valorizzazione della salute dell’uomo e dell’ambiente, il capitale culturale, artistico e naturale del paese.

Riteniamo che sia possibile uscire dalla profonda crisi economica e culturale che attanaglia l’Italia in questo difficile passaggio storico – si legge sul blog del CEIS Tor Vergata, centro di studi economici presso la facoltà di economia di Tor Vergata – ma ciò richiede un nuovo approccio alla soluzione dei problemi mediante un disegno sistemico, integrato e transdisciplinare che coinvolga i migliori cervelli di cui dispone l’Italia”.

IL NUOVO RINASCIMENTO ITALIANO – LA LETTERA APERTA
Salute dell’uomo e dell’ambiente per uno sviluppo economico ecosostenibile

A Firma di: Luigi Fontana (Professore Ordinario di Scienze della Nutrizione presso il Dipartimento di Medicina dell’Università di Salerno; Visiting Professor presso il Centro di Nutrizione Umana della Washington University in St.Louis, USA; Group Leader della piattaforma “Healthy Aging” presso l’Istituto di Ricerca “CEINGE” di Napoli); Prof. Vincenzo Atella (Direttore del CEIS Tor Vergata, Professore Associato di Economia presso il Dipartimento di Economia e Finanza dell’Università di Roma Tor Vergata e Direttore Scientifico della Fondazione Farmafactoring); Sergio Pecorelli (Professore Ordinario di Clinica Ostetrica e Ginecologica e Rettore dell’Università degli Studi di Brescia, membro dello High Level Steering Committee della Commissione Europea per la European Innovation Partnership for Active and Healthy Ageing) Riccardo Pietrabissa (Presidente Netval, Professore Ordinario di Bioingegneria Industriale, Politecnico di Milano e Università degli Studi di Brescia); Francesco Salvatore (Professore di Biochimica Umana Ateneo Federico II di Napoli, Emerito nell‘Università, Presidente e Coordinatore Scientifico del CEINGE-Biotecnologie Avanzate di Napoli); Umberto Veronesi (Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologi).

A partire dagli ultimi decenni del XIV secolo un gruppo di intellettuali ed artisti italiani iniziarono un processo di profondo rinnovamento culturale e scientifico che segnò il passaggio dal Medioevo all’era moderna prima in Italia e poi nel resto d’Europa. Secondo lo storico Richard Goldthwaite quel processo di rinnovamento fu tale per cui “il benessere fu riciclato e investito in capitale umano e trasformato nel patrimonio dell’architettura urbana, dell’arte e di una tradizione artigianale mai eguagliata in altre città”. Un’eredità impressionante che ancora oggi il mondo intero ci riconosce.

Pensiamo sia giunto il momento per rilanciare l’Italia come attore principale di un Nuovo Rinascimento che ponga al centro delle politiche sociali e industriali la valorizzazione della salute dell’uomo e dell’ambiente, il capitale culturale, artistico e naturale per uno sviluppo economico duraturo perché ecosostenibile.

Ad oggi (lunedì 4 novembre 2013) 391 persone hanno firmato a favore di questa lettera.

CONTINUA A LEGGERE E FIRMA ANCHE TU: CLICCA QUI