Niente differenziata? Il sindaco rende i sacchetti | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Niente differenziata? Il sindaco rende i sacchetti

di Posted on
Condivisioni

Un’azione che all’estero non desterebbe attenzione ma che da noi è fortissima: il sacchetto della raccolta di immondizia differenziata era stato composto male? Il sindaco di una cittadina bergamasca l’ha riconsegnato ai cittadini colpevoli. Ecco nel dettaglio cos’è successo.

Avevano abbandonato i rifiuti, tre sacchi di immondizie per circa 15 chilogrammi di peso, e il sindaco glieli ha riportati davanti a casa. È successo in un piccolo comune del bergamasco, Lurano, retto al suo secondo mandato da un primo cittadino del centrosinistra, Dimitri Bugini. “Non capisco tutto lo stupore che ho suscitato – ha detto Bugini. – È tutto il giorno che ricevo telefonate, credo di aver fatto semplicemente il mio dovere, nel rispetto dei cittadini che fanno il loro”.

La vicenda risale alcuni giorni fa. Una famiglia di italiani residenti a Lurano ha portato i tre sacchi davanti alla piattaforma ecologica e li ha lasciati nella piazzola. Sono 15 chili di immondizia varia, mescolata, tra umido, bottiglie di plastica, lattine e scarti vari. Il custode avvisa il sindaco che controlla i filmati delle telecamere di sorveglianza e riconosce gli autori.

“Il giorno dopo li ho convocati in comune spiegando che dovevo mostrare loro qualcosa ma non si sono presentati – racconta il sindaco. – Avrei potuto semplicemente multarli con i 60 euro che prevede il regolamento, loro avrebbero fatto ricorso, io avrei dovuto appellarmi e avrei fatto solo spendere altri soldi e tempo all’amministrazione”. Così ha deciso di seguire un’altra strada e la mattina successiva, insieme agli agenti della polizia locale, si è presentato a casa della famiglia con i tre sacchi abbandonati invitando gli interessati a procedere con lo smaltimento regolare. “Hanno fatto un po’ di storie, soprattutto le donne di casa – racconta il primo cittadino – ma poi hanno capito: ho consegnato loro anche tutto il kit per la raccolta differenziata e nel pomeriggio sono tornati alla piattaforma con le immondizie divise secondo il regolamento”.