Nati con la cultura: a Torino un "passaporto culturale" per tutti i bambini | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Nati con la cultura: a Torino un “passaporto culturale” per tutti i bambini

A partire da settembre 2014, i circa 8.000 bambini che ogni anno nascono all'Ospedale Sant’Anna potranno entrare per un anno gratuitamente al museo

di Posted on

Si chiama “Nati con la Cultura” il progetto con cui la Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus e Palazzo Madama di Torino danno il benvenuto, a partire da settembre 2014, ai circa 8000 bambini che ogni anno nascono all’Ospedale Sant’Anna di Torino.

LEGGI ANCHE “Iocisto”, a Napoli la prima libreria ad azionariato popolare

All’atto delle dimissioni dall’Ospedale, con il kit per la salute del bambino, la famiglia riceve un Passaporto Culturale, ovvero un invito a far visita liberamente al museo nel primo anno dalla nascita. La cultura, come ius soli, entra a far parte della raccomandazioni per la buona crescita. Il museo, come luogo di cittadinanza, esce dalle sue mura per incontrare il suo pubblico e creare, fin dall’infanzia, un legame con il patrimonio culturale della città, che rafforzi il senso d’identità e di appartenenza.

PER SAPERNE DI PIU’ Metodo Feuerstein: educare ad esprimere il proprio potenziale

L’iniziativa nasce dal percorso avviato dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus che si basa sui risultati di indagini scientifiche circa il valore della cultura per il benessere e la salute della persona: i risultati si possono leggere al Sant’Anna che sta cambiando volto, grazie ai progetti culturali portati avanti da un’inedita piattaforma di ricerca-azione di dieci istituzioni del territorio. Nati con la cultura è un progetto che parte da Torino per diventare un modello adottabile nel mondo, come forma profonda di appropriazione del patrimonio. Il progetto verrà presentato a Torino nel mese di settembre.

Shares