Questo sito contribuisce all'audience di

Marea nera, la campana non regge e si apre una nuova falla

di Posted on
Condivisioni

Non finiscono i guai per Bp: dopo aver posizionato una seconda campana contenitiva che sembrava molto piu’ resistente della prima, ecco sbucare una perdita imprevista. La campana probabilmente non e’ cosi’ efficace come sembrava. A tre mesi dall’esplosione della piattaforma di estrazione Deepwater Horizon della Bp, e dalla fuoriuscita giornaliera di almeno 60mila barili di petrolio che si disperdono nelle acque del Golfo del Messico, non si riesce piu’ a venire a capo di questa immane tragedia ambientale.

I funzionari del Governo degli Stati Uniti hanno percio’ chiesto a Bp sia spiegazioni sia nuovi test con una lettera indirizzata a Bob Dudley (nella foto a sinistra), amministratore delegato di BP. Thad Allen del National Incident Commander che ha firmato la missiva chiede spiegazioni in merito ai test che hanno constatato diverse anomalie. Per Ora Bp non ha annunciato decisioni in merito.