Questo sito contribuisce all'audience di

Ma si può pagare uno stagista 1 euro all’ora?

di Posted on
Condivisioni

Trentaquattro posti a disposizione per stage al ministero dell’Economia. Un’occasione da non sprecare di questi tempi, con una disoccupazione giovanile al 36,5%. Le mansioni? Si va dalla «elaborazione del budget, analisi dei costi e misurazione della performance» alla «attività di rappresentanza e difesa del ministero nelle controversie di lavoro», fino al «monitoraggio delle entrate tributarie e analisi dell’andamento del gettito in relazione alle variabili macroeconomiche». Non le classiche fotocopie, insomma. Poi, si arriva al capitolo rimborso spese.

E qui il Corriere della Sera ci racconta cosa accade. «L’importo lordo è fissato sulla base delle presenze in ufficio, debitamente documentate, determinato in euro 7,00 (sette) giornalieri». A spanne fa un euro l’ora. Con l’avvertenza che le «predette somme saranno erogate ai tirocinanti compatibilmente con le disponibilità nei relativi capitoli di bilancio». Il bando è stato pubblicato pochi giorni fa sul sito Internet della Fondazione Crui, che mette in contatto domanda ed offerta per una serie di stage che al momento coinvolgono 12 fra enti pubblici e imprese. Caro ministero, come si può pagare uno stagista 1 euro all’ora?