Questo sito contribuisce all'audience di

L’Europa più esposta al rischio di disastri naturali

di Posted on
Condivisioni

La possibilita’ che si verifichino catastrofi nel Vecchio continente e’ sensibilmente aumentata nel 2010. A sostenerlo e’ la rappresentante speciale Margareta Wahlstrom dell’ufficio Unisdr, che si occupa della riduzione del rischio dei disastri, in occasione del forum tenutosi lunedi’ a Skjope, in Macedonia. In particolare, rispetto alla media del decennio, l’Europa ha registrato una crescita delle calamita’ del 18,2%, perlopiu’ legate a eventi climatici e meteorologici. Wahlstrom ha pero’ evidenziato anche l’impegno europeo: 378 citta’ hanno gia’ aderito alla campagna Onu 2010-2011 ”Making cities resilient” per migliorare la loro capacita’ di affrontare e riprendersi dai disastri naturali.