Questo sito contribuisce all'audience di

Il laser che salva i ciclisti: Blaze Laserlight

La designer inglese Emily Brooke ha inventato un piccolo laser in grado di avvisare anche di notte i conducenti di auto e camion che i ciclisti stanno passando

di Posted on
Condivisioni

LASER SALVA CICLISTI. In Inghilterra nel 2012 sono stati uccisi sulla strada 107 ciclisti. Quattro meno che nel 2010, quando a morire sono stati in 111, secondo i dati del Department for Transport. Emily Brooke, un designer inglese con la passione per il ciclismo, ha deciso di fare qualcosa di pratico e attivo per smettere di sprecare vite umane sull’asfalto.

LEGGI ANCHE: Piste ciclabili, un cantiere di 25 chilometri a Londra. L’obiettivo è diventare una capitale a misura di ciclisti

La sua invenzione, Blaze Laserlight è una lampada molto simile a quelle del manubrio che gli amanti delle due ruote utilizzano già di notte, ma con una differenza: ha un proiettore incorporato.

Il guidatore non può vedere la bici, se questa si trova dietro l’auto, ma la sua icona viene proiettata nella parte anteriore della vettura e come ologramma sul marciapiede. Vedere per credere.

LEGGI ANCHE: Io pedalo. E tu? Il  libro di Filippa Lagerbäck sulla bicicletta