Inquinati i bicchieri con Shrek | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Inquinati i bicchieri con Shrek

di Posted on

l’orco piu’ simpatico della storia, capace di stravolgere tutti i canoni estetici e le regole delle favole per bene, ma adesso Shrek e’ diventato pericoloso, proprio come gli orchi tradizionali. I bicchieri McDonald’s realizzati per celebrare le sue gesta in occasione dell’uscita in Usa di “Shrek 4” rischia di far venire il cancro ai bambini, e la multinazionale del fast food in tutta fretta ha dovuto ritirare 12 milioni di pezzi.

McDonald’s Italia altrettanto precipitosamente ha diffuso una nota lapidaria: i bicchieri pericolosi non sono in distribuzione in Italia ne’ lo saranno mai, sono previsti altri gadget. Insomma un finale alla e vissero felici e contenti, che e’ poi il titolo con cui il film della DreamWorks uscira’ in Italia a fine agosto chiudendo la fortunata serie sull’orco verde. Venduti negli Stati Uniti al prezzo di due dollari, i bicchieri raffigurano i principali personaggi: oltre a Shrek, la principessa Fiona, il Gatto con gli Stivali e il Ciuchino. Una bella collezione con qualcosa di troppo: il cadmio, metallo tossico utilizzato per colorare i personaggi raffigurati nei bicchieri. Particolarmente rischiosi sarebbero il giallo e il rosso.

La Commissione americana per la Sicurezza dei Prodotti di Consumo (CPSC) ha avvertito chi e’ in possesso di questi bicchieri di smettere subito di usarli. McDonald’s Usa ha precisato di aver ritirato i bicchieri e di aver chiesto ai propri clienti di buttarli via per un eccesso di precauzione (al momento pero’ sull’home page del sito Usa della multinazionale non risulta alcun avvertimento). Noi crediamo che il bicchiere di Shrek e’ sicuro per il consumo ha detto – secondo quanto riferisce Bbc news on line – il portavoce di McDonald’s Usa Bill Whitman. Tuttavia – ha proseguito – per garantire i nostri clienti della sicurezza dei nostri prodotti, abbiamo deciso di fermare la vendita e di richiamare immediatamente i bicchieri Shrek.

Secondo il portavoce della CPSC, Scott Wolfson, una piccola parte di cadmio potrebbe arrivare alla superficie del bicchiere i bambini potrebbero entrare in contatto con il metallo cancerogeno mettendosi le mani in bocca. In questi bicchieri, ha spiegato Wolfson, la quantita’ di cadmio che potrebbe essere rilasciato e’ leggermente al di sopra gli standard di sicurezza quindi addio collezione. Il cadmio puo’ creare danni al fegato, ai reni, ai polmoni, al sistema nervoso e al cervello. Nel caso dei bicchieri di Shrek il rischio diventerebbe concreto dopo una lunga esposizione. Ma meglio non rischiare.

Shares