Questo sito contribuisce all'audience di

Il buio ideale secondo i lettori al via iniziativa Repubblica-Wwf

di Posted on
Condivisioni

Spegnere la luce, accendere la fantasia. Wwf e Repubblica.it lanciano una nuova iniziativa congiunta per dare ancora piu’ forza a “Earth Hour”, la campagna organizzata su scala mondiale dall’associazione ambientalista per mobilitare i cittadini a favore di politiche climatiche in grado di scongiurare i drammatici cambiamenti legati all’effetto serra.

Il Wwf chiede ai singoli come alle amministrazioni locali di lasciare al buio per un ora, dalle 20.30 alle 21.30 del 28 marzo, case e citta’ di tutto il pianeta. Sino ad oggi hanno aderito 74 metropoli di 62 paesi del mondo, da Mosca a Las Vegas, da Oslo a Singapore, da Nuova Dehli a Istanbul. In Italia hanno garantito la loro partecipazione 70 tra piccoli e grandi Comuni, a cominciare da quello di Venezia, citta’ simbolo della minaccia rappresentata dai cambiamenti climatici e in particolare dal rischio di innalzamento del livello del mare.

Ai lettori di Repubblica.it il Wwf chiede pero’ qualcosa di piu’ che schiacciare un semplice interruttore. Spegnere la luce non e’ infatti solo un gesto simbolico dell’importanza di consumare energia in maniera efficiente e responsabile. Puo’ anche spalancare la porta verso ben altro. Il buio, nella nostra vita, e’ diventato infatti merce sempre piu’ rara e preziosa. Al buio si puo’ tornare ad ammirare in tutta la sua bellezza un cielo stellato, si puo’ cenare romanticamente a lume di candela. Probabilmente ognuno di noi ha in mente la propria idea di come impiegare un’ora a luci spente. Per questo, l’invito e’ a raccontare i 60 minuti di buio ideali, con le parole o con le immagini, attraverso dei video. In palio, premi per i migliori contributi.

Una giuria valutera’ il materiale spedito dai lettori entro il 28 marzo a questo indirizzo: orabuio@repubblica.it e premiera’ i migliori tre con un soggiorno in una Fattoria del Panda, gli agriturismo selezionati dal Wwf. Altri riconoscimenti sono le due crociere di un giorno in battello nel santuario dei cetacei nel Mar Ligure e i 20 ingressi gratuiti per due persone nelle 130 oasi naturalistiche gestite in tutta Italia dall’associazione ambientalista.

I video e i racconti selezionati verranno poi utilizzati dal Wwf come materiale di promozione per l’edizione 2010 di “Earth Hour” che verra’ distribuito nei principali media del mondo.