Questo sito contribuisce all'audience di

I vetri bassoemissivi.

di Posted on
Condivisioni

La maggior parte del calore presente in una casa non vi rimane. In un’abitazione di media grandezza un quarto di questo calore si disperde attraverso i muri e fino al 40 per cento dalle finestre.
I vetri bassoemissivi, che grazie ad uno specifico rivestimento permettono di migliorare notevolmente l’isolamento termico della vetrata isolante mantenendo un elevato valore di trasmissione luminosa, sono la soluzione per ottimizzare i consumi energetici e si caratterizzano per un contenuto fattore solare, che permette di ridurre i costi legati al condizionamento estivo e una diminuzione dei costi di riscaldamento.

In generale i vetri bassoemissivi sono quei vetri utilizzati nei sistemi in vetrocamera (vetrate isolanti, piu’ comunemente chiamate doppi vetri) su cui e’ stata posata una pellicola (rivestimento o coating) di uno specifico materiale (ossidi di metallo) che ne migliora notevolmente le prestazioni di isolamento termico, senza modificarne le prestazioni di trasmissione della luce.
Utilizzare questa tipologia di vetrate isolanti diventa un’opportunita’ sia per l’utilizzatore finale, sia per chi produce serramenti, che deve rispondere ad una domanda in costante crescita anche per le normative europee in materia.
In Italia secondo le ultime norme di legge in materia e’ obbligatorio utilizzare vetro bassoemissivo per ogni tipo di finestra. Per quanto riguarda il costo del vetro bassoemissivo, il prezzo finale dell’infisso e’ di circa 38 euro al metro quadrato.