Questo sito contribuisce all'audience di

I veicoli ibridi alla conquista della città

di Posted on
Condivisioni

Un mezzo a metà tra uno scooter e un’automobile che mette la mobilità elettrica a disposizione di tutti, fin dai 14 anni. Sono solo alcune delle possibilità offerte da nuovo veicolo che sarà lanciato sul mercato a fine marzo e offrirà un’innovativa alternativa per spostamenti urbani rispettosi dell’ambiente e anche del nostro portafoglio. Prestazioni e caratteristiche di questo mezzo sono ben illustrate nell’articolo scritto da Marina Terpolilli per Il Sole 24 Ore.

MADE IN FRANCE. Novità e innovazione hanno sempre fatto parte del Dna di Renault, che è stata capace nel corso dei decenni di reinventare più volte l’automobile creando addirittura nuovi segmenti, come è stato con Espace e Twingo. Ora è la volta di Twizy che già nel nome dichiara i suoi programmi: Twin (veicolo pratico per due) e Easy (intuitivo e facile da utilizzare). Unica nel suo genere, Twizy è un veicolo elettrico che è stato definito dalla casa «Urban Crosser», per le sue caratteristiche a metà strada tra uno scooter e un’automobile, e omologato come quadriciclo. È più sicuro di uno scooter, grazie alla sua gabbia di sicurezza che protegge guidatore e passeggero, come dimostrato nel crash test eseguito dalla casa francese a 50 km/h, ed è pure più protettiva nei confronti delle intemperie, ma non quanto una "mini-car", microcar o "macchinetta". Le semi-porte non completamente chiuse, «per migliorare l’aerazione ed evitare la necessità di avere un sistema di ventilazione», in pratica costringono i due occupanti a un abbigliamento di tipo motociclistico, soprattutto in caso di pioggia, perché dentro entra l’acqua e si bagnano i sedili. Da rivedere le luci, che restano accese anche quando si spegne il veicolo, e l’assenza di un segnale visivo o acustico che ricordi di allacciare le cinture.

CARATTERISTICHE TECNICHE. La trazione interamente elettrica presenta notevoli vantaggi nell’uso prevalentemente urbano, tanto più che il prezzo della benzina ha sfondato il tetto psicologico dei 2 euro al litro. Al lancio previsto per il 31 marzo sarà offerta con due livelli di potenza (sebbene motore e batteria siano gli stessi) riconoscibili dalla denominazione Twizy 45, con velocità limitata appunto a 45 km/h, per essere guidata anche dai 14enni con il patentino del ciclomotore, o semplicemente Twizy (equiparata a un 125 cc) per la quale occorre la patente A, A1 o B ma non può percorrere autostrade e tangenziali. Abbiamo provato a fondo quest’ultima, apprezzandone l’assetto e la tenuta di strada anche sul bagnato, ottimale grazie alle quattro ruote disposte agli angoli del veicolo. La batteria, sotto il sedile del guidatore, abbassa il baricentro e le dimensioni estremamente compatte (è lunga 2,34 m e larga 1,24 m) la rendono molto agile e stabile. Ha una buona accelerazione e pure la ripresa è brillante. La frenata è molto efficace grazie ai freni a disco e al sistema di recupero dell’energia, una tecnologia di Magneti Marelli sviluppata da Renault in F.1 e ora opportunamente adattata applicata alla Twizy. La cella di sicurezza "pensata" dal Reparto Renault Sport Technologies si comporta come un gigantesco "casco" per i due occupanti, lasciando loro il più ampio contatto con l’ambiente esterno. Ci sono airbag e cintura a 4 punti per il guidatore, e cintura a tre punti per il passeggero che è più protetto nella parte posteriore chiusa della scocca. Questo limita la visibilità in retromarcia, ma a pagamento ci sono i sensori di parcheggio.

COLORI E OPTIONAL. Gli allestimenti disponibili per l’Italia, dal prossimo 31 marzo, il giorno del lancio, sono tre: Urban con quattro colorazioni alla base della gamma; Color con i copricerchi bianchi e Stickers colorati; e Technic, bicolore con i cerchi in lega diamantati, il guscio del sedile bianco e vernice metallizzata di serie, inoltre è possibile una personalizzazione quasi totale. Tra gli accessori si trovano il kit audio/telefono vivavoce Parrot, lo zaino estraibile da 50 litri per la spesa, il wind cover (la copertina) per il comfort termico, i sensori di parcheggio posteriori e l’allarme antifurto. Il prezzo è quello che era stato anticipato: si parte da 6.990 euro per la Twizy 45 (la meno potente) e da 7.800 per la Twizy. A questo bisogna aggiungere il noleggio della batteria che parte da 50 euro/mese per 36 mesi e una percorrenza di 7.500 km /anno, ma ci sono altre formule personalizzabili a seconda delle esigenze del cliente. (da il Sole 24 Ore)