Questo sito contribuisce all'audience di

I bus elettrici di Vienna sono made in Italy

Condivisioni

È risaputo che Vienna è una delle città più vivibili al mondo. Pochi invece sanno che i bus elettrici a basso consumo e a emissioni zero che presto circoleranno per le strade della capitale austriaca sono made in Italy e provengono da Passignano in provincia di Perugia.

Progettati e realizzati dalla ditta umbra Rampini in collaborazione con Siemens, i primi autobus elettrici “Alè” dovrebbero entrare in funzione entro la metà del 2013.

La città, da sempre attenta all’ambiente e al traffico di superficie, ha fortemente voluto questo innovativo mezzo di trasporto: come evidenziato dal vice sindaco Renate Brauner “grazie ai nuovi ElectriCity Bus, Vienna ha compiuto un importante passo avanti diventando una delle poche città al mondo a utilizzare questo tipo di mezzi per il normale servizio di linea, a dimostrazione del fatto che disponiamo di una delle reti di trasporto più moderna ed ecologica del mondo”.

La rete di trasporto pubblico viennese si è infatti aggiudicata il premio europeo Ebus, il riconoscimento ambientale conferito dal Forum tedesco della logistica e del trasporto alle soluzioni all’avanguardia nell’ambito degli autobus elettrici.

In particolare, i nuovi ElectriCityBus possono trasportare fino a 40 passeggeri, raggiungono una velocità massima di 62 km/h e sono dotati di un pantografo, il tradizionale dispositivo a bracci snodabili montato sul tetto che, durante le soste al capolinea, preleva, per circa 15 minuti, energia dalla linea di alimentazione aerea dei tram per ricaricare le batterie installate a bordo. Anche il riscaldamento e l’aria condizionata sono a completo funzionamento elettrico.

Una vera  e propria alternativa ecologica per i brevi percorsi urbani quindi.

“Alè” è uno dei fiori all’occhiello della ditta Rampini, leader nella progettazione e produzione di mezzi speciali e bus urbani con caratteristiche particolari (diesel, elettrici, a idrogeno) ai quali si affiancano congegni ad alto contenuto tecnologico per attività specifiche come telai destinati a impieghi speciali, veicoli per regia mobile e trasmissioni satellitari o attrezzature speciali per le forze armate.

LEGGI ANCHE: