Questo sito contribuisce all'audience di

Gli Usa puntano a migliorare del 30% efficienza energetica edifici

di Posted on
Condivisioni

L’Internationl Code Council (ICC), organismo pubblico/privato responsabile dei requisiti di sicurezza e di efficienza per l’edilizia residenziale e commerciale degli Stati Uniti, ha deliberato di aumentare i livelli di efficienza energetica degli edifici per perseguire maggiori obiettivi di risparmio energetico. Le nuove proposte sono state formulate attraverso una serie di modifiche che verranno formalmente apportate all’attuale "codice di risparmio energetico" a partire dal 2012. L’obiettivo finale delle modifiche è di migliorare del 30% i livelli di efficienza energetica di tutti i nuovi edifici, rispetto ai valori di riferimento del settore che sono relativi al 2006. Il raggiungimento di questo obiettivo sarebbe peraltro solo un primo passo verso il traguardo successivo, cioè un miglioramento del 50% dell’efficienza energetica nell”edilizia che il Dipartimento dell’Energia ha indicato per il 2015. Le nuove norme hanno infatti tenuto conto delle richieste avanzate dal Dipartimento dell’Energia (DOE). L’aggiornamento del codice di efficienza sarà pubblicata nei primi mesi del 2011 e darà un anno di tempo agli Stati per recepirne le novità attraverso la revisione dei propri regolamenti edilizi. Copyright APCOM (c) 2008