Questo sito contribuisce all'audience di

Fotovoltaico, il metrò di Milano va a energia solare

di Posted on
Condivisioni

Ci segnalano i colleghi di 02blog che a Milano il metro’, piu’ precisamente la linea M1 e’ alimentata per il 10% grazie all’energia prodotta da pannelli fotovoltaici. Infatti, da circa tre mesi e’ stato messo in funzione un impianto fotovoltaico sul tetto del deposito Atm di Precotto, per la produzione di 1.250 kilowatt di picco di potenza. Informa l’Eco di Bergamo che prima di del prossimo dicembre sara’ attivata sul tetto del deposito di San Donato un secondo impianto solare:

L’azienda si pone come obbiettivo un risparmio annuo di 16 milioni di kilowattora. Atm paga il fotovoltaico 0,097 euro per kilowattora, un prezzo inferiore a quello di mercato, risparmiando quindi sulla bolletta elettrica dei treni. Sembra che sia il primo impianto del genere in Europa.

I pannelli solari occupano una superficie di 23 mila metri quadrati ed e’ stato attivato nel novembre 2009 il che ha portato, secondo le prime stime, al risparmio di circa 70mila chilogrammi di CO2. Il progetto e’ stato avviato grazie alla ESCO Dedalo , cioe’ attraverso il finanziamento di una impresa terza a proprie spese che versa a ATM anche il canone per l’affitto della superficie del capannone, ma che ottiene i suoi ricavi dal Conto Energia.

Ha spiegato Elio Catania presidente di ATM:

L’avvio dell’attivita’ del tetto fotovoltaico del deposito di Precotto e’ un tassello importante del piano d’efficienza energetica messo a punto dal 2008. Il progetto, che coinvolge tutti i processi produttivi, portera’ ad un risparmio medio di 14 milioni di kWh/anno di energia elettrica tra il 2007 e il 2010.