Facebook e Twitter saturi, rallenta crescita | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Facebook e Twitter saturi, rallenta crescita

di Posted on
Condivisioni

L’osservatorio di ricerca newyorchese eMarketer ha pubblicato il nuovo rapporto sulla crescita negli Stati Uniti dei network sociali Facebook e Twitter. Il risultato: più della metà degli utenti di Internet statunitensi si collegano regolarmente su Facebook. Si tratta di circa 132,5 milioni di persone. La crescita va però rallentando. Nel 2011 la comunità online del social network di Palo Alto crescerà negli Usa del 13,4 per cento. Una decisa decelerazione rispetto all’anno passato (più 38,6%) e al 2009 (più 90,3%).

CRESCITA MODERATA – Qualche sospetto l’avevamo già, ma adesso arriva la conferma: i social network hanno oramai raggiunto la saturazione. Prevede eMarketer, uno dei più affidabili siti specializzati nel monitorare il mercato della pubblicità online, che circa il 57% degli utilizzatori del web americani navigherà su Facebook ogni mese dell’anno in corso. Tuttavia, nel 2013 Facebook attirerà soltanto un più 6,1 per cento di nuovi utenti; il numero degli user americani arriverà dunque a 152,1 milioni. A quel punto più della metà della popolazione sarà presente sul social netwok. Ad oggi Facebook conta più di mezzo miliardo di iscritti nel mondo.

TWITTER – Pure il celebrato microblogging di Twitter, celebrato soprattutto da star e attori, è destinato a crescere, anche se meno rispetto al boom degli anni passati. Se due anni fa il servizio online registrava una crescita del 293 per cento con 13,2 milioni di utenti americani adulti, nel 2010 erano saliti a poco meno di 14,4 milioni, un più del 24 per cento. Ciò nonostante, nel 2013 quasi 28 milioni di utenti americani, ovvero l’11,4% di tutta la popolazione adulta, si affiderà all’uccellino per dialogare in rete. «L’elevata distribuzione sta a significare che gli incredibili tassi di crescita sono oramai passati», si legge nel rapporto.
OAS_AD(‘Bottom1’);

function IncludeJavaScript(jsFile)
{
document.write(”);
}


LA CINA – A livello mondiale Twitter ha registrato l’anno scorso 100 milioni nuovi utenti, grazie soprattutto agli smartphone utilizzati per mandare i cosidetti tweets. Anche il numero dei cinguettii ha raggiunto nuovi record: in Giappone il giorno di Capodanno ne sono stati spediti 6000 al secondo. Il primato assoluto spetta però al servizio di microblogging cinese Sina Weibo (50 milioni di iscritti) con oltre 12.500 messaggini spediti allo scoccare della mezzanotte del Capodanno cinese. Il social network Renren, considerato il Facebook con gli occhi a mandorla, conta oggi 160 milioni di utenti registrati. Secondo le previsioni degli analisti di eMarketer la Cina avrà 265 milioni di utilizzatori di social network entro la fine dell’anno, 488 milioni per il 2015.