Questo sito contribuisce all'audience di

Energia, per risparmiare meglio non scegliere le tariffe dual fuel

Condivisioni

Un’unica bolletta per l’energia elettrica e il gas costa molto di più che averle separate. È il risultato dell’ultimo studio dell’Osservatorio SuperMoney, secondo cui le tariffe dual fuel, introdotte originariamente  per assicurare il maggior risparmio ai consumatori, sono nella maggior parte dei casi meno convenienti di quelle tradizionali.

L’analisi ha preso in considerazione le migliori tariffe dual fuel per le famiglie residenti a Milano, che consumano 2.700 kW/h di elettricità e 1400 Smc di gas all’anno.

Una delle tariffe dual fuel più convenienti sul mercato è senza dubbio quella di GDF Suez, che costa circa 1.752 euro l’anno. Se, però, si opta per le tariffe distinte di Enel Energia, E.ON Luce click ed e-light gas (rispettivamente 466 euro per la luce e 1.150 euro per il gas), lo studio ha scoperto che si spende circa 136 euro all’anno in meno rispetto a GDF Suez.

L’Osservatorio ha rilevato anche alcune differenze fra i vari operatori: se da una parte la tariffa dual fuel di Acea ed Eni hanno come unico vantaggio la comodità di ricevere un’unica bolletta per entrambe le utenze, dall’altra Enel Energia offre il maggior risparmio a chi sceglie le tariffe separate di luce e gas.

GDF Suez e Vivigas si limitano a proporre solamente tariffe dual fuel, mentre E.ON ed Edison non includono nella loro offerta la possibilità di avere un unico contratto di fornitura.

LEGGI ANCHE: