"Dress-sharing", a Brescia arriva il rent-a-porter ecologico | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

“Dress-sharing”, a Brescia arriva il rent-a-porter ecologico

di Posted on
Condivisioni

Amate cambiare vestito ogni giorno, usare abiti ricercati ed essere sempre all’ultima moda? Da oggi la risposta si chiama dress sharing, una soluzione comoda ed ecologica. Gia’ presente nel Regno Unito da alcuni anni, in Italia e’ stato recentemente aperto punto di condivisione a Brescia, in via Fura 50. eGo, acronimo di Eco Guardaroba Organizzato, e’ un nuovo stile di vita ideato dalla modellista Vittoria Bono, promotrice di questa insolita iniziativa che consiste in una sorta di noleggio abiti.

Il pagamento di una quota annuale di iscrizione e una mensile di abbonamento permette di avere a disposizione 7 vestiti di nuova collezione pronti da indossare ogni settimana e offre la possibilita’ di scegliere tra stili differenti per ogni circostanza, dall’etnico al classico, casual o romantico. Le iscritte visionano una collezione di 120 modelli autunno/inverno e 120 primavera/estate messi a disposizione in un grande guardaroba da cui possono attingere liberamente, presentandosi su appuntamento una volta alla settimana all’interno dell’atelier per ritirare i capi di abbigliamento che potranno utilizzare fino al successivo incontro.

Prima dell’inizio della stagione – spiega la quarantacinquenne ideatrice del progetto – presentiamo un campionario di gonne, pantaloni, abiti alle nostre clienti, che scelgono quattordici modelli di loro gusto, prodotti successivamente seguendo le loro indicazioni e messi a disposizione di tutte. In questo modo ogni donna puo’ condividere la propria femminilita’ con le altre. Le nostre clienti sposano la filosofia di “eGo” non solo per un risparmio di tempo ma anche perche’ la scelta del guardaroba diventa un momento per se’, per rilassarsi.

Il servizio eGo si rivolge ad una vasta e diversificata clientela femminile, proponendosi di favorire in particolar modo quelle donne che vivono nella societa’ di oggi, dove lavorando necessitano di apparire, di risparmiare in acquisti sbagliati, cambi di taglia e di non sacrificare il proprio tempo per la cura del capo lavando e stirando.