Comuni-Chiamo, la piattaforma che mette in contatto cittadini e amministatori | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Comuni-Chiamo, la piattaforma che mette in contatto cittadini e amministatori

di Posted on
Condivisioni

Comuni-Chiamo è una piattaforma in cui cittadini e Amministratori locali possono partecipare e collaborare, al fine di risolvere i problemi del territorio in maniera efficiente e ottimale. Ai cittadini viene chiesto di segnalare le problematiche che riscontrano nella vita di tutti i giorni, utilizzando il sito internet o le applicazioni per smartphone.

La piattaforma si basa sul concetto di intelligenza collettiva, in cui le decisioni prese da un gruppo ampio di persone supera in qualità quelle prese da una sola persona a livello centrale. Per questo motivo la partecipazione diffusa è molto importante, più sono le persone che segnalano maggiore sarà la qualità delle decisioni che prenderete! Perché il sistema funzioni le segnalazioni devono essere il più possibile indipendenti tra di loro, per questo motivo nella propria pagina si possono vedere solamente le proprie.

Questo evita anche lo sgradevole effetto di una percezione falsata sull’efficienza del Comune: paradossalmente un Comune che incentiva i cittadini a segnalare figurerebbe come un Comune altamente inefficiente! Comuni-Chiamo vuole essere uno strumento che unisce i cittadini e le loro amministrazioni locali, e seppur non facile crediamo sia un obiettivo raggiungibile con l’aiuto di tutti!

Grazie a Comuni-chiamo i cittadini possono segnalare qualsiasi problema del territorio in pochi secondi, e poter essere aggiornati sugli sviluppi dal proprio Comune. Inoltre sulla piattaforma potrà nascere un vero e proprio dialogo, e i cittadini potranno diventare veramente una voce importante nelle scelte dell’amministrazione.

Potendo essere a conoscenza di chi ha in carico il problema, si eviterà di ritenere responsabile il Comune nel caso in cui il problema sia già stato preso in carico da una società esterna: in questo caso il cittadino potrà allearsi con il Comune e fare pressioni alla società nel caso essa non rispetti i tempi stabiliti.

Per maggiori informazioni visita il sito