Raccolta fondi online: nasce Commoon.it - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Commoon.it, la piattaforma italiana per progettare un mondo sostenibile grazie al crowdfounding

Realizzata da Guido Lanci e Matteo Carbonoli, da anni impegnati nel settore dell'ecodesign, metterà in contatto chi, nel terzo settore, ha necessità di trovare soluzioni sostenibili nei propri ambiti lavorativi, chi può offrire le competenze richieste e chi vuole sostenere i progetti che permettano di costruire un mondo migliore attraverso microdonazioni via web.

Condivisioni

Dare vita a progetti sostenibili attraverso il crowdfounding utilizzando una piattaforma made in Italy per la raccolta fondi online adesso è possibile. E’ nato infatti il sito Commoon.it, che ha come obiettivo del sito quello di mettere in contatto chi, nel terzo settore, ha necessità di realizzare progetti sull’efficienza energetica, il cibo, i trasporti o il riciclo dei materiali, chi ha specifiche competenze in questi ambiti e tutto il popolo del web che vuole costruire un mondo migliore finanziando con piccole donazioni i progetti presentati.

LEGGI ANCHE: Pink Up imprenditoria femminile 2.0

COME FUNZIONA. Chi ha necessità di una soluzione sostenibile potrà accedere al portale, e da qui descrivere il problema, le proprie aspettative e le tempistiche richieste. I collaboratori di Commoon ne verificheranno la risolvibilità e definiranno un budget per la realizzazione della soluzione progettuale. Da quel punto il progetto sarà pubblicato sul portale al fine di raccogliere il denaro necessario per farlo diventare realtà attraverso il crowdfounding. La raccolta fondi sarà gestita da Il Grande Carro Onlus.

RACCOLTA FONDI ONLINE.  Le due “menti” dietro a tutto questo sono Matteo Carbonoli, classe 1969, product designer che insegna allo IED di Roma e Guido Lanci, classe 1962, concept e product designer che dal ‘95 applica criteri di progettazione sostenibile e lavora per l’impresa sociale e aziende della PA impegnate nei processi di innovazione.

LEGGI ANCHE: Usare la rete per risparmiare sulle bollette

Il web è il luogo più adatto per dare vita ad un progetto come questo” sostengono i due creatori, titolari di Rikrea e responsabili di Commoon. “La partecipazione delle persone è fondamentale per lo sviluppo sociale e la difesa dell’Ambiente, e il modo più semplice per arrivare a tutto il mondo non può prescindere dall’utilizzo di internet. L’obiettivo è sviluppare soluzioni che sostengano l’emancipazione umana e la difesa della biodiversità, che migliorino le condizioni di lavoro e di vita delle persone”.