Cento euro e puoi avere un tavolo da lavoro: la proposta in Italia di un designer francese | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cento euro e puoi avere un tavolo da lavoro: la proposta in Italia di un designer francese

di Posted on
Condivisioni

Cento euro, non di più, per avere a disposizione una postazione di lavoro, e condividere idee, progetti e, magari, qualche buona opportunità. L’idea è stata realizzata da Maël Veisse, designer, architetto e artista, che ha trasformato la sua casa-hangar in un atelier a basso costo, messo a disposizione anche di chi volesse iniziare un’avventura professionale in questi ambiti.

LEGGI ANCHE: Abiti in affitto, il video che racconta l’esperienza di Stoccolma

Veisse è un giovanissimo professionista e filosofo, classe 1985, si è laureato all’università francese di Nancy, poi ha fatto un Erasmus a Ferrara, si è innamorato dell’Italia e ha deciso di realizzare il suo progetto a Foligno, in Umbria. Il posto è molto bello, l’ambiente accogliente e tutti gli arredi sono ispirati alla filosofia del Non sprecare. Dai mobili fatti a mano con materiali riciclati a tutto ciò che è stato utilizzato per le strutture della casa-hangar.

“La mia è anche una provocazione alla crisi economica mondiale. Con cento euro puoi avere il tuo tavolo da lavoro, e provare a cambiare vita…” dice Veisse.

E ricorda il suo slogan: Consumare di meno e vivere di più, perché l’inverno del futuro, purtroppo, sarà sempre più freddo.

Una bella scommessa che, speriamo, potrà funzionare.

LEGGI ANCHE: