Rinnovabili, tutti i costi nascosti dietro il caro bolletta | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Rinnovabili, tutti i costi nascosti dietro il caro bolletta

Scoprite i costi che si nascondono dietro la vostra bolletta, dagli incentivi alle rinnovabili alle spese per lo smantellamento delle centrali nucleari.

Condivisioni

Caro bolletta e con il trucco. O meglio: con i costi nascosti che i consumatori fanno fatica a riconoscere, ma comunque devono pagare. Innanzitutto preparatevi a una mini-stangata in arrivo sui consumi elettrici.

Il governo Monti, infatti, in piena zona Cesarini ha deciso di fare un regalo al sistema delle imprese cancellando dal conto che le aziende pagano per rifornirsi di elettricità 780 milioni di euro. Nascosti sotto la voce “oneri generali di sistema“. Peccato però che quei soldi poi li pagheranno le famiglie italiane che dovranno sopportare un aumento delle fatture attorno al 2 per cento. E nessuno le aveva avvisate.

NOVITA’ Bollette di gas, luce e telefono: risparmiate con il cambio di gestore

Proprio sotto la voce “oneri generali di sistema“, molto generica ed evasiva, si nascondono spese che non derivano dalle luci accese in casa, dai consumi degli elettrodomestici, oppure dal riscaldamento. Sono costi sostenuti dai consumatori per pagare, per esempio, il conto degli incentivi alle rinnovabili: pannelli solari, pale eoliche, centrali a biomasse.

LEGGI ANCHE Incentivi alle rinnovabili: non devono gravare sulle famiglie italiane

Ma non finisce qui. Bisogna aggiungere spese, sempre sotto la voce “oneri generali di distema”, per pagare gli scarti inquinanti delle raffinerie, per lo smantellamento delle centrali nucleari (un’operazione che continueremo a pagare fino al 2021), per finanziare l’efficienza energetica.

A conti fatti, e tirando le somme, gli oneri aggiuntivi sulle bollettepagati dai cittadini pesano per circa il 20 per cento della bolletta e valgono un conto di 230 euro a famiglia. Non vi sembra troppo? E il governo, con le varie autorità di garanzia che sono in campo, non potrebbe mettere ordine in questo sistema e garantire più trasparenza?