Questo sito contribuisce all'audience di

Banche/ “Tassa” fino a 3 euro per prelevare i contanti allo sportello

di Posted on
Condivisioni

Ai correntisti della Bnl le lettere sono appena arrivate, ma è solo l’ultimo caso in ordine di tempo. Cio’ che fino a ieri era un’eccezione, sta infatti diventando la regola. Il Monte dei Paschi chiede 3 euro per ogni prelievo in filiale con il suo ultimo Conto Zip, lanciato in ottobre. Stesso discorso per Ubi che fino a gennaio non applicava alcuna commissione ai clienti che volessero ritirare i propri denari in agenzia e ora incassa un euro per tutti i prelievi fino a 500 euro e per Unicredit che prevede da tempo 3 euro per i prelievi allo sportello fino a 1.500 euro.

Quanto alla Bpm di Massimo Ponzellini, ha esteso la commissione di 1,5 euro anche ai nuovi correntisti del conto Un-Due-Tre, lanciato in gennaio. In controtendenza invece Intesa Sanpaolo che ha appena abolito questa spesa con il nuovo conto modulare Facile, distribuito dal 21 febbraio.

La nuova ‘tassa’ rischia di colpire soprattutto gli anziani, non avvezzi all’uso del Bancomat. Ma rischia di allontanare anche gli altri clienti, poco disposti a pagare per disporre dei loro soldi.