Questo sito contribuisce all'audience di

Agenti in servizio giocano per nove ore.

di Posted on
Condivisioni

Disappunto e grande imbarazzo nell’ufficio di Grady Judd, sceriffo della contea di Polk, in Florida, di fronte alle immagini di un video che mostra i poliziotti di una squadra investigativa impegnata in un raid mentre – invece di lavorare – giocano con la console Wii e si sfidano a bowling.

IL FATTO – Il filmato in questione e’ stato girato a marzo da una videocamera di sicurezza nascosta nell’abitazione di Michael Difalco (trafficante di droga gia’ arrestato e in attesa di giudizio) nel corso di una perquisizione che doveva servire agli investigatori a reperire le prove delle attivita’ illegali compiute dall’uomo. Nel video si vedono chiaramente gli uomini della squadra – armati di fucile e torce elettriche – irrompere nella stanza buia in cui si trova la telecamera, che si attiva automaticamente appena il sensore di cui e’ dotata rileva movimento nell’ambiente. I poliziotti non si accorgono dell’occhio indiscreto che sta registrando ogni loro azione e cosi’, quando dopo una ventina di minuti notano la presenza della console da gioco Wii, non esitano ad accendere il televisore e a dilettarsi con uno dei passatempi sportivi, divertendosi a colpi di bowling. Il tutto per la bellezza di 9 ore, in barba a missione e professionalita’.

IMBARAZZO – Certo qualcuno di loro ha continuato a ispezionare la casa (sono stati infatti sequestrati 98 oggetti ritenuti rilevanti ai fini dell’indagine, anche se computer e telecamera – stranamente – sono stati completamente ignorati), ma nessuno pare sia stato infastidito dal passatempo dei colleghi, nemmeno quando questi si sbracciavano di gioia per l’ennesimo strike messo a segno. Questa totale assenza di rigore e’ cio’ che piu’ ha sconcertato e imbarazzato lo sceriffo Judd, che nel corso di un’intervista rilasciata qualche giorno fa a News Channel 8 (l’emittente che ha ottenuto e diffuso il filmato) ha dichiarato che non c’e’ spiegazione ne’ giustificazione per il comportamento della squadra. Tuttavia, a chi ha ventilato la possibilita’ che l’atteggiamento dei poliziotti possa finire per inficiare la teoria dell’accusa e segnare un punto a favore di Difalco, Judd ha risposto che quanto accaduto non invalidera’ in alcun modo le indagini.