Questo sito contribuisce all'audience di

A Parma 100mila euro per la strada che non serve

di Posted on
Condivisioni

Si fa ogni giorno più dura la vita della nuova amministrazione comunale di Parma. Il sindaco Federico Pizzarotti, eletto con la lista Movimento 5 Stelle nel nome della trasparenza e dell’efficienza, adesso deve fare i conti con il mistero di una strada molto costosa che, però, nessuno vuole, anche all’interno della sua giunta.

LEGGI ANCHE: Un’autostrada e tre società pagate per lo stesso progetto

Si tratta di un raddoppio della via Emilia il cui costo, per la sola progettazione, è pari a 93mila euro. Soldi sprecati, in quanto l’assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi, non ritiene necessaria l’opera. Non solo. L’incarico alla società di progettazione, la Aierre Engineering, è avvenuto attraverso una delibera che l’assessore non ha mail letto. Da qui la sua protesta, e la decisione di aprire un’indagine amministrativa interna per sciogliere il mistero.

Chi ha deciso di sprecare quasi 100mila euro delle disastrate casse del comune di Parma?