Questo sito contribuisce all'audience di

A Monza il primo charge point elettrico

di Posted on
Condivisioni

Sei colonnine di ricarica veloce e gratuita attive per i cittadini che, mentre fanno la spesa, vogliono fare il pieno di energia. Grazie ad un progetto promosso, tra gli altri, dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Monza e Brianza, nasce a Monza la prima stazione di ricarica veloce e gratuita per i veicoli elettrici della penisola. Inaugurate oggi le 6 colonnine di rifornimentoistallate presso l’ipermercato Iper che fanno ufficialmente parte del progetto Green Land Mobility selezionato dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas come progetto pilota di ricarica pubblica di veicoli elettrici a due e quattro ruote. “Siamo orgogliosi – afferma Camillo Piazza, Presidente di Class Onlus – di essere i promotori di un progetto che dà l’avvio al primo sistema di ricarica veloce per veicoli elettrici sul territorio nazionale. L’obiettivo della nostra associazione – aggiunge – è di creare l’infrastruttura che, permettendo ad ogni veicolo – senza distinzioni di marca o modello – di ricaricarsi rapidamente, svilupperà la mobilità elettrica ed eco-sostenibile con ripercussioni positive anche a livello economico e sociale ”. Realizzati in materiale riciclabile i punti di ricarica sono interamente made in Italy e permettono la ricarica veloce di ogni veicolo elettrico attualmente sul mercato. Munendosi della carta Regionale dei Servizi l’utente potrà fare il pieno di energia per un numero illimitato di volte. Connessa alla rete internet la stazione di ricarica è collegata alla rete internet dando la possibilità ai conducenti dei veicoli green di accedere al portale www.greenlandmobility.it per fare richiesta on line di informazioni, con la possibilità di consultare le statistiche della CO2 risparmiata, le prenotazioni attive al momento, sfruttando l’opportunità di ricevere un sms per sapere quando la ricarica della batteria del proprio veicolo è completa e venendo a conoscenza anche di eventuali malfunzionamenti scegliendo eventualmente tra altri punti di rifornimento a disposizione nelle vicinanze. (rinnovabili.it)