Questo sito contribuisce all'audience di

Ricette pane raffermo: il “finto primo”

Ecco come utilizzare il pane avanzato e servirlo al posto di pasta, riso o minestra

di Posted on
Condivisioni

RICETTE PANE RAFFERMO – A tutti capita ogni tanto di avere in casa del pane avanzato, soprattutto dopo una cena nella quale abbiamo avuto degli ospiti. Ringraziamo la nostra lettrice Francesca Antonucci, blogger che spesso ci suggerisce idee per non sprecare il cibo. Stavolta ci spiega come usare il pane raffermo per preparare un originale “finto primo“, da servire al posto della pasta o del riso.

LEGGI ANCHE: Pane raffermo, tante ricette per recuperarlo in cucina dall’antipasto al dolce

Vi accorgerete che nella lista degli ingredienti manca il sale: Perché? Presto detto: tonno, pane e olive già sono una fonte di sodio, quindi meglio non esagerare!
Piccolo suggerimento: la peperonata è una ricetta che tradizionalmente “si cuoce con calma”, in realtà aggiungendo subito un po’ di brodo vegetale si riducono di molto i tempi di cottura.

Ingredienti:

  • 400 g pane
  • 40 g olive taggiasche
  • 160 g tonno al naturale
  • 100 g mais dolce, in scatola, sgocciolato
  • 300 g peperoni crudi gialli e rossi
  • 2 cucchiai cipolle crude tagliate
  • 100 ml di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Come si prepara:

  • Preriscaldare il forno a 180°C.
  • Tagliare a pezzi il pane e mettilo sulla lastra del forno.
  • Cuocere in forno caldo per 10 minuti circa, fino a farlo tostare.
  • Lavare e tagliare i peperoni.
  • Mettere in una pentola antiaderente le cipolle crude e l’olio extravergine di oliva.
  • Scaldare e aggiungere i peperoni.
  • Aggiungere il brodo vegetale, mescolare e chiudi il coperchio.
  • Cuocere a fuoco medio per 10-15 minuti.
  • Sgocciolare tonno, mais e olive e mescolare i tre ingredienti in una ciotola.
  • Servire in un piatto da portata il pane avanzato tostato, la peperonata e il mix di olive, tonno e mais.

PER SAPERNE DI PIU’: Minestra di fregoloti, piatto povero ma buono con solo tre ingredienti di base