Questo sito contribuisce all'audience di

Giovani adulti obesi rischiano una morte prematura

di Posted on
Condivisioni

Il sovrappeso, l’obesità, sono in continuo costante aumento in tutto il mondo occidentale. Il fenomeno è stato definito dagli esperti una vera e propria epidemia – che non risparmia nemmeno i bambini, i quali, anche loro, sono sempre più interessati dal fenomeno.

Al problema obesità – che di per sé causa già non pochi disagi – si aggiungono tutti quelli correlati e che vanno dalle malattie cardiache, a quelle del metabolismo, al diabete e altre ancora. Infine, come se non bastasse, ecco arrivare la notizia che chi è in sovrappeso fin da giovane, o lo diventa da giovane adulto e poi ci resta da adulto, corre un rischio maggiorato del 21 per cento di morire prematuramente, rispetto a chi invece è magro.

Lo studio ha messo in evidenza i pericoli a cui vanno incontro le persone sovrappeso ed è stato condotto dai ricercatori della Università del North Carolina, Chapel Hill (Usa) guidati dalla professoressa di nutrizione ed epidemiologia June Stevens.
In questo studio si è mostrato come chi ha un elevato BMI (Indice di Massa Corporeo) avesse un rischio di morte più alto del 21 per cento che, dopo essere stato riassestato in base ai fattori di rischio come l’alcol, il fumo, la sedentarietà… è aumentato fino al 28 per cento.
«I giovani adulti sono molto più pesanti di quanto non fossero 20 anni fa – ha commentato Stevens – I nostri risultati davvero mi preoccupano per il fatto che diventare sovrappeso nei primi anni di vita potrebbe tradursi in una vita più breve».

Valutando i risultati dello studio, pubblicati sul Journal of Adolescent Health, la professoressa Stevens ha detto che non si può pensare che se si è sovrappeso prima o poi si deciderà di dimagrire. Se lo si è fin da giovani bisogna pensarci subito perché dopo potrebbe essere tardi. L’aumento dei tassi di morte per malattie correlate al sovrappeso dovrebbero essere un monito per tutti coloro che tendono a ingrassare troppo.
[lm&sdp]