Rimedi naturali contro pidocchi ǀ Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pidocchi: il motivo per cui compaiono e tutti i rimedi naturali per prevenire e combattere il problema, anche con una efficace lozione fai da te

Sfatiamo subito la credenza che a questi piccoli parassiti piacciano i capelli sporchi e che saltino da una testolina all'altra: in realtà non sanno saltare a adorano i luoghi puliti. Ecco tutti i consigli utili per tenerli lontani dai capelli dei bambini

Condivisioni

RIMEDI NATURALI CONTRO PIDOCCHI

Il problema si ripresenta, per molte famiglie, ogni anno. Pochi mesi dopo l’inizio dell’anno scolastico, quando purtroppo ricompaiono i pidocchi, fino a vere e proprie epidemie nelle scuole, negli asili e nelle palestre scolastiche. Luoghi molto frequentati dai bambini. Ma attenzione: i pidocchi, le cui uova hanno un guscio molto resistente, non hanno alcuna preferenza di età, e tutti possono essere colpiti.

Per evitare il fastidioso grattacapo, e i vari problemi che ne derivano (a partire dalle lesioni del cuoio capelluto), è molto importante, innanzitutto, ispezionare bene la testa sospetta di pediculosi, con una buona illuminazione e con una lente di ingrandimento. Sapendo che i pidocchi attaccano, indifferentemente, capelli castani, rossi o biondi.

LEGGI ANCHE: Dermatite da freddo, evitatela bevendo molta acqua. E indossando abiti con tessuti non sintetici. A tavola abbondate con carote e spinaci

COME ELIMINARE I PIDOCCHI

Un vero e proprio incubo per le mamme, i pidocchi sono piccoli parassiti di colore bianco-grigiastro con cui i bambini spesso entrano in contatto quando iniziano a frequentare la scuola e a stare insieme ai propri coetanei. Si tratta di piccoli insetti che, per sopravvivere, hanno bisogno di colonizzare il cuoio capelluto dove si depositano e depongono le uova dette lendini.

COSA SONO I PIDOCCHI

Innocui per la salute, i pidocchi possono risultare però particolarmente fastidiosi: il gran prurito è dovuto alla loro puntura e non alla sporcizia. A volte si tende erroneamente a credere che alla base dei pidocchi vi sia una scarsa igiene e pulizia personale, in realtà non è affatto così. I pidocchi adorano il pulito, non saltano e si trasmettono ad esempio quando i bambini giocano a stretto contatto o tramite pettini, spazzole, sciarpe e cappelli.

Una volta che entrano in contatto con cuscini, coperte, berretti, asciugamani e indumenti, è bene lavare tutto ad una temperatura superiore ai 60 gradi.

PER APPROFONDIRE: Prurito, le cause e i rimedi naturali per combatterlo. Preferite il bagno alla doccia, aggiungendo nell’acqua dell’amido di riso

COME CI SI ACCORGE DI AVERE I PIDOCCHI? 

Innanzitutto, il gran prurito è uno dei segnali più evidenti. I pidocchi vivono circa un mese e si moltiplicano velocemente depositando moltissime uova /lendini, simili alla forfora per colore e grandezza, che si schiudono dando vita alle Ninfe, piccole e rossastre, prima di maturare nella forma adulta, nera, di circa 2/4mm. I pidocchi adorano vivere sulla nuca e nella parte posteriore del capo, dietro alle orecchie.

PER SAPERNE DI PIÙ: Shampoo e balsamo fai da te, preparazioni e consigli utili per la cura dei capelli

RIMEDI NATURALI CONTRO PIDOCCHI E LENDINI

Per debellare i pidocchi non ci sono solo i prodotti in commercio: ecco alcuni rimedi naturali che vi permetteranno di prevenire o eliminare i pidocchi dai capelli dei bambini.

  • PETTINE A MAGLIE FINISSIME: Acquistiamo un pettinino a maglie fini e passiamolo sulla testa dei bambini ogni giorno. Questo servirà a vedere se ci sono lendini (che rimarranno intrappolate) e ad agire in maniera tempestiva. Può essere utile bagnare il pettine nell’aceto e passarlo tra i capelli dei bimbi. Questa operazione non solo rimuove le lendini ma scongiura l’arrivo di nuovi pidocchi.
  • Lozione all’aceto – Con l’aceto potete anche preparare una lozione con del vino bianco, in parti uguali e poi versare la stessa dopo aver lavato i capelli, sui capelli umidi. Distribuite bene e poi avvolgete la chioma in un sacchetto di plastica per circa 10 minuti. Risciacquate infine con l’acqua e il gioco è fatto.
  • Aceto e maionese – Prendete una porzione di aceto e due di maionese e mischiatele in una ciotola: preparate così una mistura eccellente per questo problema. Cospargete il composto sopra i capelli e sul cuoio capelluto e lasciate agire per 2 ore. Poi sciacquate con acqua tiepida e districate i capelli con il pettine apposito per i pidocchi. Una volta a settimana risciacquate i capelli dei bambini con un bicchiere di aceto: è in grado di disinfettare la parte del capello a cui si attaccano le lendini.
  • Infuso di eucalipto – Anche l’eucalipto sembra essere inviso ai pidocchi. Bollite dell’acqua e poi aggiungetevi delle foglie di eucalipto. Lasciate in infusione per un quarto d’ora e successivamente versate l’infuso su tutta la lunghezza della chioma e sul cuoio capelluto: i pidocchi saranno presto eliminati.
  • Infuso di aglio – Anche l’aglio svolge un’azione eccellente contro la pediculosi e possiede un potere antibiotico. Pendetene una testa e immergetela in acqua bollente. Fate riposare per 2 ore, filtrate l’acqua e poi versate l’infuso d’aglio sula testa. Coprite con un telo e lasciate agire per un’intera notte.
  • Infuso di rosmarino – Il rosmarino ha un potere pulente e rafforzativo davvero enorme. Con un infuso, preparato con foglie essiccate di quest’ultimo immerse in acqua bollente, si riesce a pulire a fondo la capigliatura, magari utilizzando un pettine a denti stretti che facilità la rimozione di insetti e uova.
  • LAVARE PETTINI – SPAZZOLE – FERMAGLI: Almeno una volta alla settimana è necessario lavare tutti gli oggetti che vengono a contatto con i capelli tenendoli per un paio d’ore immersi in acqua bollente con detergente delicato.
  • TRATTARE SETTIMANALMENTE I PELUCHES: Possono essere lavati a secco, con il bicarbonato di sodio. Riponeteli per circa 24 ore in un sacco chiuso ermeticamente e poi, una volta trascorso questo tempo, scuoteteli energicamente prima di tirare fuori i peluches. Infine, spazzolateli con cura in modo da eliminare l’eccesso di bicarbonato.
  • TEA TREA OIL: Questo olio essenziale, dall’azione antisettica, è in grado di soffocare i pidocchi e le lendini e quindi prevenirne la diffusione. Un altro metodo è poi quello che consiste nel mescolare un pò di shampoo neutro, preferibilmente formulato con ingredienti naturali, con qualche goccia di un olio essenziale nemico dei pidocchi: ad esempio lavanda, menta o eucalipto.

LOZIONE NATURALE CONTRO I PIDOCCHI

E a proposito di oli essenziali, ecco come preparare in casa una lozione fai da te, a base di ingredienti naturali, in grado di eliminare i pidocchi. Vediamo insieme come procedere:

OCCORRENTE

  • Olio di oliva
  • Olio essenziale di Tea Tree
  • Olio essenziale di Lavanda

PROCEDIMENTO

(Per 100 gr di lozione)

  1. Mescolate insieme 89 grammi di olio di oliva, 10 grammi di olio essenziale di Tea Tree e 1 grammo di olio essenziale di lavanda. Potete scalare proporzionalmente le dosi in base alla necessità e alla quantità.
  2. Applicate la lozione sul cuoio capelluto e massaggiate per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo, ricoprite la testa con una cuffietta in plastica e lasciate agire per altri 10 minuti. Successivamente, con l’aiuto di un pettine per pidocchi, rimuovete i parassiti e le loro uova.
  3. A questo punto, non vi resta che procedere con lo shampoo. Adoperate il prodotto una volta ogni sette giorni, per un periodo non superiore alle tre settimane.

LEGGI ANCHE: La psoriasi inizia ai gomiti e alle ginocchia. Ma si può sconfiggere con 10 rimedi naturali. Dallo shampoo al catrame ai bagni termali (foto)

COME PREVENIRE I PIDOCCHI

I pidocchi si presentano soprattutto durante la primavera e l’autunno e, per evitare che attacchino i capelli del vostro bambino, attuate queste precauzioni semplici ma efficaci:

  • Dite ai vostri figli di evitare il contatto “testa a testa” con altri bimbi, così da evitare il diffondersi del problema.
  • Non si dovrebbero condividere cappelli, cuffie, auricolari, pettini e tutto ciò che può favorire il passaggio di questi insetti. I pettini e le spazzole vanno disinfettati periodicamente in acqua calda e bicarbonato.
  • Aggiungete dell’olio di Neem al vostro shampoo abituale per lavare i capelli dei piccoli. L’olio di Neem abbassa il ph della cute e crea un ambiente inviso ai pidocchi, facilitandone anche il distacco dai capelli.
  • La mattina, prima che entrino a scuola potete applicare, dietro le orecchie e sulla nuca dei bambini, essenze di timo e Tea Tree oil, che allontanano questi fastidiosi insetti.

Un consiglio

Evitate di utilizzare la lozione in caso di disturbi o lesioni al cuoio capelluto e per evitare eventuali irritazioni chiedete sempre il parere del vostro medico prima di procedere.

I RIMEDI NATURALI PER LA CURA DEI NOSTRI CAPELLI:

  1. Erbe tintorie: tingersi i capelli e prendersene cura è naturale ed economico. Tante idee per il benessere della vostra testa
  2. Prodotti ecobio fatti in casa: le soluzioni green amiche della pelle, dalla crema viso allo shampoo per i capelli
  3. Capelli, come cambiare il loro colore in modo naturale. Partite dal colore della pelle
  4. Capelli grassi, usate la birra e il limone. Riducete i balsami, e non spazzolate troppo
  5. Cowash, un metodo sicuro per lavare spesso i capelli. Con zucchero e balsamo

 

LEGGI ANCHE:

1 Comment
  • mag super
    30.09.2015

    I rimedi naturali sono i migliori, ma con mio figlio hanno funzionato?? Si…ma in parte! perchè avevano tolto i pidocchi ma le uova erano rimaste!! Ho risolto il problema rigorosamente senza comperare prodotti a base di sostanze chimiche e ho comprato un pettine elettronico ad ultrasuoni. All’inizio un po scettica ma poi…FELICISSIMAAA!! Ha eliminato il problema completamente e senza sostanze chimiche o lavaggi frequenti e la cute della testa di mio figlio ha ringraziato.
    lo ho comprato su internet da una farmacia online servizio ottimo e spedizione velocissima consiglio vivamente sia il prodotto che la farmacia online dalla quale lo ho comprato lascio di seguito il link http://www.epharmacy.it/pidocchioo-pett-ultrasu-1pz.html