Come fare cappello uncinetto | Video - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cappelli all’uncinetto: come farli in casa (video)

La lavorazione, passo dopo passo. E un video per aiutarvi. Lavorare a maglia abbassa i rischi di malattie al cervello del 30 per cento

di Posted on

COME FARE CAPPELLO UNCINETTO

La vita si può allungare in tanti modi, anche con le cose più semplici, se impariamo a non sprecarle nella loro essenzialità. E’ il caso del lavoro a maglia, che sembrava scomparso nei ricordi del mondo in bianco e nero, il mondo delle nonne anziane e e laboriose, e invece sta tornando di gran moda nei nostri nuovi stili di vita. Come mai? Uno dei motivi è legato al fatto che il lavoro a maglia, come il gioco con le carte, dipingere, fare il cruciverba, appartengono a quelle attività che, secondo gli scienziati della medicina neurologica, allungano la vita, tenendo più lontane le malattie neuodegenerative del cervello. In una parola: lavorare a maglia fa bene al cervello.

LEGGI ANCHE: L’arte del ricamo a tombolo, una tecnica antica e preziosa e un tesoro da salvaguardare

LAVORARE A MAGLIA FA BENE AL CERVELLO

Lo hanno scolpito, per esempio, un gruppo di ricercatori in uno studio pubblicato su Jama Neurology, con alcuni risultati davvero sorprendenti. Per esempio questo: gli anziani che si dedicano al lavoro a maglia hanno molte meno probabilità, dal 22 al 30 per cento, di contrarre malattie come la demenza senile. Non solo. Il loro cervello, a forza di allenarsi, si conserva vitale e funzionante. E tra i lavori a maglia, uno dei più efficaci, ma anche uno dei più utili per il risultato concreto che ne deriva, è sicuramente quello per realizzare i cappelli uncinetto.

Sui social network si possono trovare gruppi di supporto e fotografie con tutorial dettagliati di bellissimi lavori eseguiti in maniera semplice e con poco sforzo. Nel web ci sono siti e blog che supportano anche chi non ha esperienza nella creazione di sciarpe, guanti, cappelli, maglioni e gilet. Oggi vogliamo guidarvi nella realizzazione di un cappellino.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

CAPPELLO CROCHET

Anche in redazione ci siamo cimentati nel confezionamento di questo cappellino con il tutorial di un giornale. L’importante è saper realizzare i punti di base della tecnica: maglia bassissima, maglia bassa, mezza maglia alta e maglia alta. Sono i 4 punti più utilizzati e molto facili da imparare. Una volta imparati questi punti potete sbizzarrirvi. Abbiamo utilizzato un filato adatto all’uncinetto n°4.

Ecco le istruzioni per creare il cappellino in foto:

  • Giro n°1: fare un cerchio e lavorare 10 mezze maglie alte all’interno. Chiudere con una maglia bassissima
  • Giro n°2: per are crescere il lavoro eseguire 2 mezze maglie alte in ognuna di quelle sottostanti (da 10 diventeranno 20) chiudere sempre il giro con una maglia bassissima
  • Giro n°3: Ora le maglie devono diventare 30 per cui bisogna lavorare una mezza maglia alta nella “V” delle 2 mezze maglie alte del giro precedente. Chiudere a maglia bassissima
  • Giro n°4: Sempre nella “V” lavorare le mezze maglie alte fino ad averne 40 chiudere con una maglia bassissima
  • Giro n°5: Ancora nella “V” lavorare le mezze maglie alte fino ad averne 50 e chiudere con una maglia bassissima
  • Dal giro n°6 al giro n° 13: In ogni mezza maglia alta sottostante lavorare una maglia alta mantenendo le 50 maglie totali. Chiudere con una maglia bassissima
  • Dal giro n°14 al giro n° 18: per rendere il lavoro fermo e non farlo deformare nel tempo, lavorare 1 maglia bassa in ogni maglia sottostante. Chiudere sempre con una maglia bassissima
  • A questo punto il vostro cappellino dovrebbe essere terminato e dovrebbe arrivare sotto le orecchie. Potete decidere se continuare con altri giri di maglie basse fino ad ottenere un risvolto oppure fermarvi.
  • Per affrancare il lavoro fate sempre 1 giro di maglia bassissima.

E’ davvero semplice e divertente confezionare accessori originali e creativi. La fantasia è uno degli ingredienti principali nella riuscita di ogni lavoro.

Ecco anche un tutorial semplicissimo da cui prendere spunto:

L’ARTE DEL RICAMO:

  1. Come tessere a mano, i dieci passi fondamentali. La tessitura stimola concentrazione e creatività
  2. Come lavorare all’uncinetto: tutti i segreti
  3. Vendetta uncinetta, la storia di Gaia Segattini tra tradizione e innovazione con l’uncinetto
Share

LEGGI ANCHE:

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<