Cinque idee per un turismo sostenibile - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Turismo sostenibile, cinque soluzioni uniche per una vacanza immersa nella natura

Dalle Maldive, alla Giordania, ecco dove trovare ambienti mozzafiato davvero protetti dai danni dell’inquinamento

di Posted on

Ci sono due parole che circoscrivono il perimetro del turismo sostenibile: benessere e responsabilità. E riguardano sia i viaggiatori, che hanno diritto alle loro soddisfazioni, sia le popolazioni delle regioni ospitanti che attraverso il turismo sostenibile vedono crescere il loro benessere, senza però compromettere le prospettive delle future generazioni. In concreto, esistono poi diverse forme di applicazione dei principi alla base del turismo sostenibile.

IDEE TURISMO SOSTENIBILE

Qui, per esempio, vi presentiamo, cinque soluzioni per viaggi unici, immersi in aree naturali, in un ambiente davvero protetto dai danni dell’inquinamento. Cinque esperienze da non dimenticare, a prezzi più che ragionevoli, considerando anche la particolarità delle destinazioni.

LEGGI ANCHE: Anche Bruges, la “la Venezia del Nord”, fissa dei paletti per arginare il turismo di massa

METE TURISMO SOSTENIBILE

  • Finolhu Villas, Maldive. Le Finolhu Villas, si trovano sull’Atollo di Male Nord, nelle Maldive, e fanno parte del Club Méditerranée. Innovative e sostenibili, queste ville operano principalmente con energia rinnovabile con quasi 6.000 m² di pannelli solari autopulenti, perfettamente integrati nell’architettura e nel paesaggio circostante. Particolare attenzione è inoltre riservata alla gestione delle risorse idriche, alla biodiversità e alla riduzione e al riciclaggio dei rifiuti. All’interno del villaggio vengono utilizzate solo bottiglie di vetro, ed è messo a disposizione degli ospiti un impianto di depurazione consente di riempire le bottiglie con acqua dolce di Finolhu. Viene offerta una vasta gamma di attività di sensibilizzazione sul tema ambientale, tra cui immersioni subacquee “responsabili”, tour culturali alla scoperta della storia e del folklore del luogo e osservazioni astronomiche.
  • Feynan Ecolodge, Giordania. Un modello di hotel sostenibile nella Riserva Biosfera di Dana, uno dei luoghi naturali più importanti di tutta la Giordania. Feynan Ecolodge una struttura “pionieristica” per quanto riguarda l’ecoturismo in Giordania. Di proprietà della Royal Society for the Conservation of Nature (RSCN) e gestito da EcoHotels (una start-up giordana), Feynan Ecolodge integra conservazione e sviluppo socio-economico pur avendo un impatto minimo sull’ambiente e offrendo un’esperienza turistica unica. Il 100% del fabbisogno energetico dell’Hotel prteles. Fuerte Hoteles è una delle catene d’Hotel più importanti di tutta la Spagna. Presenta strutture in Andalusia, Costa del Sol, Costa de la Luz e nei pressi del Parco Naturale Sierra de Grazalema. Da oltre 50 anni Fuerte Hoteles ha adottato la sostenibilità come principio guida in tutti propri hotel, che dispongono di nuovi sistemi di goviene da energia rinnovabile.
  • Nautilus Resort, Lanzarote. Ottimo aparthotel che oltre a fornire servizi di accomodation eccellenti, ha totalmente rimodulato la propria struttura e i metodi di lavoro sposando la causa della sostenibilità. Per quanto riguarda la cura degli spazi verdi, viene utilizzata l’irrigazione a goccia, un particolare metodo di microirrigazione che abbatte gli sprechi. La politica di consumo è estremamente rigida: si utilizza solo carta riciclata e tutte le sostanze/prodotti di scarto vengono riciclati (olio da cucina, toner delle stampanti, lampadine, ecc.). Infine ill 60% dell’energia utilizzata proviene da pannelli fotovoltaici installati.
  • Fuerte Hoestione. In questa località di riduce al minimo l’impatto ambientale, ma anche sensibilizzare gli ospiti e soprattutto monitorare in maniera statistica l’alterazione dell’ambiente. All’interno delle strutture è presente un piccolo luogo interattivo che fornisce spiegazioni visive di tutte le misure intraprese volte al risparmio energetico, e presenta le varie attività sociali a supporto della cultura e della cucina locale; inoltre viene mostrato un video sul turismo responsabile durante la sistemazione degli ospiti nelle varie camere. Tutte le strutture della catena infine, adottano sistemi per il controllo innovativo dell’impatto, raccogliendo e analizzando dati sull’impronta ecologica e sulle emissioni di anidride carbonica.
  • Twentytú Hi-tech Hostel, Barcellona. Twentytú Hi-tech Hostel è l’ostello più innovativo e sostenibile della città di Barcellona (il primo al mondo ad ottenere il certificato BIOSPHERE RESPONSISLE TOURISM), che propone un nuovo concetto di alloggio urbano economico. La proposta turistica è rivolta essenzialmente a famiglie, gruppi, visitatori stranieri o cittadini spagnoli che viaggiano da soli. Combina elementi quali la sostenibilità, l’efficienza della gestione e la promozione di diversi ambienti turistici. La struttura si descrive come un accogliente ostello ecologico, dove viene data la massima priorità alla creazione di un ambiente socievole, in quanto si può godere l’esperienza unica di condividere le camere con altri viaggiatori.

QUANDO IL TURISMO É UN VALORE:

Shares