Questo sito contribuisce all'audience di

Cosa fare con i bambini a Roma: itinerari magici e ludico-didattici per le vacanze in città

Idee e consigli per visitare la città eterna insieme ai più piccoli, dai luoghi in cui ripercorrere la storia della Capitale ai tantissimi musei in cui imparare divertendosi, al bioparco in cui ammirare la natura e gli animali.

di Posted on
Condivisioni

COSA FARE CON I BAMBINI A ROMA –

Roma è una città magica e affascinante, perfetta anche da visitare insieme ai più piccoli. Sono tantissimi infatti gli itinerari da percorrere insieme ai bambini, dal Colosseo alla Città del Vaticano fino al bioparco, ai tantissimi musei e al planetario: luoghi attraverso i quali cogliere le diverse sfumature della città eterna, così affascinante e a misura di famiglia.

LEGGI ANCHE: Cosa fare con i bambini a Milano

COSA VISITARE A ROMA CON I BAMBINI –

Cominciamo con i luoghi in cui rivivere la bellezza e l’imponenza della Roma più antica:

IL COLOSSEO

Senza dubbio uno dei simboli della Capitale, l’Anfiteatro Flavio era il luogo in cui, durante i tempi antichi, si svolgevano i duelli fra gladiatori e le corse con le bighe. Visitando il Colosseo all’interno potrete osservarne tutta la sua maestosità. Sotto i 18 anni, l’ingresso al Colosseo è gratuito.

CITTÀ DEL VATICANO E MUSEI VATICANI

La Città del Vaticano è un luogo emozionante, immenso e grandioso, a cui dedicare un’intera giornata. Non perdete la possibilità di ammirare la bellezza della Basilica anche di sera. E dopo aver ammirato l’interno della Basilica di San Pietro, valutate se salire fin sulla Cupola: a voi la scelta se percorrere in salita i 551 gradini o dividere il percorso arrivando a metà salita con l’ascensore e poi proseguendo per altri 320 gradini. La salita è abbastanza faticosa, soprattutto l’ultima parte, ma lo spettacolo che è possibile ammirare dall’alto è in grado di ripagare ogni fatica. Dopo la visita alla Basilica e una pausa per riposarvi, vi consigliamo di procedere con l’ingresso ai musei vaticani dove ammirare, insieme ai piccoli, la grandiosità della Cappella Sistina.

Tra i luoghi storici e artistici che potete ammirare nella Capitale, vi consigliamo inoltre di visitare anche Piazza del Popolo, Piazza Navona, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Pantheon, Altare della Patria, Bocca della Verità.

bambini-roma-cosa-fare-itinerari (5)

PER APPROFONDIRE: Musei per bambini, i più belli d’Italia da Milano a Napoli

MUSEI PER BAMBINI A ROMA –

Abbiamo selezionato 5 musei da visitare con i bambini di tutte le età, in cui i piccoli potranno divertirsi con tante attività divertenti in grado di stimolare anche la loro creatività:

  • EXPLORA, IL MUSEO DEI BAMBINI DI ROMA – All’interno di Explora i bambini potranno giocare con il vento e scoprirne la sua forza, trasformarsi in un macchinista e divertirsi a pilotare la ricostruzione in scala del nuovo treno Frecciarossa 1000 approfondendo temi quali l’impatto ambientale, l’innovazione tecnologica e la sicurezza dei viaggiatori o ancora, fare la spesa in uno speciale supermercato in cui imparare l’importanza della sana alimentazione. Tra le altre attività previste vi è poi lo speciale orto in cui imparare a riconoscere frutta e verdura e apprendere i ritmi della natura, e lo spazio dedicato al riciclo creativo in cui i bambini, utilizzando stoffe, carte, colla e nastri, possono divertirsi a dare una nuova vita e un nuovo uso a tanti diversi materiali di riciclo.
  • IL PLANETARIO DI ROMA – Il Planetario di Roma è stato inaugurato nel 2004 presso il Museo della Civiltà Romana nel quartiere Eur. All’interno del planetario, i bambini di tutte le età potranno scoprire e apprendere quali sono i diversi pianeti, le costellazioni e partecipare ai laboratori a loro dedicati.
  • TECNOTOWN ROMA – Situata nel bellissimo parco di Villa Torlonia su via Nomentana, la ludoteca tecnologico-scientifica Tecnotown è un luogo in cui i bambini, dai 6 anni in su, possono divertirsi a interagire con le nuove tecnologie, viaggiare tra proiezioni tridimensionali, partecipare a giochi di gruppo e ammirare i segreti degli effetti speciali del cinema.
  • MUSEO DELLE CERE ROMA – Situato nel cuore del centro storico di Roma, in piazza Santissimi Apostoli, il Museo delle Cere, terzo museo in Europa per numero di personaggi rappresentati, rappresenta un ottimo connubio tra arte e storia. È possibile visitare il laboratorio di costruzione e restauro per vedere come viene realizzata una statua di cera.
  • CASINA RAFFAELLO ROMA – Al centro di villa Borghese, immersa nel cuore di Roma, la casina Raffaello prevede al suo interno una ludoteca in cui i piccoli possono prendere parte a laboratori didattici di manualità creativa o letture animate. Vi è anche una libreria specializzata in libri e giochi per l’infanzia.

PER SAPERNE DI PIÚ: Viaggiare in auto con i bambini, 10 giochi per intrattenerli e non farli annoiare

BIOPARCO DI ROMA

Situato nel cuore di Villa Borghese e nel centro di Roma, il bioparco ospita circa 200 specie animali provenienti da ben 5 continenti: mammiferi, uccelli, rettili e anfibi. Un luogo in cui la regola principale è il rispetto per gli animali, i loro tempi e i loro spazi: le aree a loro dedicate sono molto ampie e sono loro a scegliere se mostrarsi ai visitatori o nascondersi. Può capitare di entrare al bioparco per ammirare la tigre o l’orso bruno e di non vederli affatto perché magari durante quelle ore se ne stanno rintanati a dormire in qualche angolo nascosto dell’area a loro dedicata. Quello che può sembrare una contraddizione, l’ingresso al bioparco richiede il pagamento di un biglietto, è in realtà una modalità per proteggere gli animali che, ci teniamo a ribadire, non sono “pezzi da museo”.

Il Bioparco prevede infatti la conservazione della specie in via di estinzione e aderisce a campagne internazionali di conservazione e a programmi europei di riproduzione in cattività.

Il parco ospita inoltre una collezione botanica ricca di specie anche insolite, che fa da cornice al percorso di visita delle diverse specie animali con fioriture differenti in ogni periodo dell’anno.

COSA FARE CON I BAMBINI A ROMA:

PARCHI DIVERTIMENTO PER BAMBINI A ROMA

Tanti anche i parchi divertimento dove potete trascorrere una giornata insieme ai bambini, divertendovi. Tra tutti vi segnaliamo “Cinecittà World”, il parco a tema dedicato al mondo del cinema, che trovate a Castel Romano, lungo la Pontina, a circa 10 chilometri dal Grande Raccordo anulare, “Rainbow Magicland” di Valmontone, a pochi chilometri dalla Capitale, in cui adulti e bambini possono divertirsi con bene 38 attrazioni e tanti spettacoli e il parco acquatico “Hydromania” dove trascorrere una giornata all’insegna del relax e del divertimento.

COME MUOVERSI A ROMA CON I BAMBINI

Il modo migliore di godersi le meraviglie della città con i più piccoli è quello di prendere uno dei tanti bus con percorsi diversificati per girare comodamente seduti e fermarsi a visitare i monumenti che si preferiscono. Sui bus ci sono delle comode audioguide con le spiegazioni dei luoghi visitati. Anche se le distanze possono sembrare enormi, molti dei luoghi storici e artistici segnalati, sono molto vicini tra loro e poi, passeggiare per le strade di Roma permette di scoprire itinerari e vicoletti curiosi e caratteristici in cui riscoprire l’essenza della città.

LEGGI ANCHE: Vacanze con i bambini, come organizzare bene la loro valigia

LEGGI ANCHE: