Benefici del freddo - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Freddo: tutti i benefici per la salute

Dormiamo meglio, siamo più lucidi, la pelle è più protetta. Con le basse temperature non arriva solo l'influenza

Chi ha detto che il freddo porta solo guai? Non è vero. Anzi: è un momento dei cicli stagionali da non sprecare perché si accompagna a tanti benefici per la nostra salute. A partire dal più semplice, ma anche il più efficace.

Con l’arrivo delle basse temperature il corpo ha bisogno, in modo naturale, di stare in attività, e dunque brucia più calorie e anche più velocemente. Per lo stesso motivo, grazie al freddo, si producono più endorfine, gli ormoni della felicità, e aumenta la nostra concentrazione.

LEGGI ANCHE: Grande freddo, i consigli per difendersi dal brusco calo di temperature

BENEFICI DEL FREDDO

Il grande freddo presenta diversi aspetti positivi. Molto importanti per la nostra salute, il nostro benessere e i nostri stili di vita. Ma vediamo vicino quali sono i principali benefici del freddo:

  • Si alza la pressione. Le alte temperature sono il peggior nemico di chi soffre di pressione bassa. Il caldo, infatti, ha un effetto vasodilatatore e permette al sangue di pompare con meno pressione. Con il freddo avviane esattamente il fenomeno inverso. In questo modo fastidi come le gambe pesanti e gonfie vengono alleviati. Allo stesso tempo, il freddo aumenta la concentrazione.
  • L’aria diventa pulita. Uno dei più importanti effetti positivi del freddo è a favore della respirazione. Le basse temperature infatti, contribuiscono a purificare l’aria rendendo il cielo terso anche grazie ai forti venti di stagione. Il modo migliore per approfittarne è fare profondi respiri per riempire i polmoni di ossigeno “pulito”.
  • Si perde peso. Il freddo richiede un maggiore dispendio energetico perché il corpo deve bruciare maggiori calorie per mantenere costante la temperatura corporea. Per questa ragione se si fa attenzione a non esagerare a tavola è più facile dimagrire rispetto ad altre stagioni dell’anno.
  • Provoca meno allergie visto che d’inverno ci sono meno pollini.
  • Lo sport è più efficace. Il freddo aumenta anche il coefficiente di fatica che facciamo quando pratichiamo sport. Le temperature basse infatti aiutano ad aumentare il dispendio energetico e la tonificazione muscolare. L’importante è coprirsi nel modo giusto e non rimane all’aria aperta una volta terminata l’attività fisica.
Benefici del freddo

Benefici del freddo

A COSA FA BENE IL FREDDO?

Il freddo fa bene a tante cose: migliora la qualità del sonno, ci rende più lucidi, ci libera degli insetti più fastidiosi. E intanto la pelle si rassoda, i pori si restringono e arrivano anche benefici contro le smagliature.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

VANTAGGI DEL FREDDO

  • Si dorme meglio. Sappiamo tutti che per dormire bene il caldo non aiuta. La temperatura ottimale in camera da letto dovrebbe oscillare tra i 15 e i 19 gradi. In questo modo il nostro corpo, sotto le coperte, riesce a raggiungere il giusto grado di riscaldamento e ci si addormenta più velocemente anche grazie alla melatonina, un ormone che regola il sonno e che viene stimolato dalle basse temperature.
  • Più lucidi. Quando fa molto freddo ma si riesce a raggiungere un sufficiente grado di riscaldamento ne risente positivamente anche il nostro cervello. Il caldo eccessivo, infatti, rallenta i nostri processi cerebrali e ci rende più nervosi. La ragione è chimica: le alte temperature tendono a esaurire le nostre riserve di zuccheri, elementi fondamentali per l’energia mentale.
  • Addio insetti. L’inverno è anche la stagione in cui tanti insetti spariscono per ricomparire in primavera e in estate. Ed è innegabile che l’assenza, ad esempio delle zanzare, produca benefici evidenti per la nostra serenità, soprattutto notturna.

PERCHE IL FREDDO FA BENE ALLA PELLE?

  • La pelle si rassoda. Le basse temperature contribuiscono anche a tonificare la pelle. Una delle tecniche più efficaci per sfruttare questo beneficio è andare alle terme e concedersi dei trattamenti che prevedano l’alternanza tra caldo e freddo. Queste pratiche, molto diffuse nel nord Europa, oltre a rassodare la pelle contribuiscono anche migliorare la circolazione sanguigna.
  • Un contrasto alla cellulite. Con il rassodamento arriva anche il contrasto alla ritenzione idrica e alla cellulite. Uno dei trattamenti più efficaci contro questi inestetismi infatti è l’applicazione del ghiaccio o della neve sulle cosce, che ha il merito di riattivare la micro circolazione e che produce risultati evidenti.
  • I pori si restringono. Infine la pelle del viso. Il freddo ha il merito anche di far restringere i pori facendovi ottenere una pelle compatta. Se volete potenziare ulteriormente questo beneficio, la sera dopo che vi siete struccate passate un cubetto di ghiaccio sul viso prima di andare a dormire.

CHE SUCCEDE AL CORPO QUANDO FA FREDDO?

Il nostro corpo, in condizioni normali, è in grado di fare in modo che l’aria fredda venga umidificata e riscaldata nel naso e nella prima parte delle vie respiratorie. È importante che l’attività respiratoria aumenti per sostenere la produzione di calore. Anche il tessuto adiposo, specie nel collo e vicino alle vertebre, produce calore. Il vero vantaggio per il nostro corpo, quando arriva il freddo, è che deve darsi molto da fare per riscaldarci. Quindi brucia più calorie per produrre energia. Questo non si traduce subito in una perdita di peso, ma certamente aiuta a smaltire le calorie in eccesso. E nel tempo a dimagrire.

PER APPROFONDIRE: Mani screpolate dal freddo, i migliori rimedi naturali: dall’olio alle patate

LE DONNE SONO PIÚ FREDDOLOSE

Le donne sono più freddolose degli uomini per tre precisi motivi biologici. Hanno una pelle più sottile, che si raffredda più facilmente. Hanno meno muscoli degli uomini, e quindi una minore copertura dal freddo (le cellule muscolari producono calore). Il corpo femminile, per la sua conformazione, disperde più calore.

CHE COSA MANGIARE QUANDO FA FREDDO?

Quando fa freddo è sempre preferibile mangiare pietanze calde. Sono più adatte a creare le condizioni naturali affinché il corpo produca calore.  Il brodo caldo apporta liquidi e proteine moto facili da digerire. Poi ci sono pasta, legumi e verdure, sotto forma di zuppe calde. E latte bollente con il miele, quando ci si sente in una condizione da influenzati o arrivano i brividi. Per attutire i disagi del freddo, sono consigliati cibi con vitamina E. Come mandorle, nocciole e olio di oliva extravergine. Quanto ai liquidi, è importante bere molta acqua (due litri al giorno), spremute di agrumi (innanzitutto arance),  e tisane bollenti.

I RISCHI DEL FREDDO

Nella vita quotidiana il freddo resta un potenziale nemico dal quale difendersi: porta il raffreddore, l’influenza, il mal di gola, bronchiti e polmoniti. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i rischi più gravi del freddo.

  • Il freddo determina vasocostrizione e riduce l’apporto di sangue e ossigeno alla pelle. Da qui il rischio di provocare geloni, congelamento e ipotermia.
  • Aggrava sicuramente alcune patologie croniche, specie quelle cardiovascolari e respiratorie. Le persone che ne soffrono devono essere più protette dal freddo.
  • Aumenta il rischio di infezioni, specie alle vie respiratorie.
  • Aumenta le possibilità di infarto e ictus.
  • Riacutizza alcune malattie reumatiche.
  • Aumenta il rischio di traumi dovuti al suolo ghiacciato e di incidenti stradali.

Qui trovate i consigli più efficaci per proteggersi dal freddo.

COME COMBATTERE IL FREDDO CON I RIMEDI NATURALI:

  1. Come prevenire il raffreddore senza ricorrere subito ai farmaci: 10 rimedi naturali
  2. Semplici accorgimenti per non far ammalare i bambini con il freddo
  3. Mani spaccate dal freddo: ecco i rimedi naturali per lenire e nutrire la pelle
Share

<