Rimedi per la couperose | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Couperose: le cause, i sintomi e i rimedi naturali per combatterla in maniera efficace. Evitate il fumo e a tavola via libera a frutti di bosco e uva

Alla base di questo disturbo della pelle c’è una predisposizione genetica alla fragilità capillare e all’alterazione del microcircolo. Ma ne sono responsabili anche alcune cattive abitudini, tra cui il consumo di alcolici. Attenzione: può evolvere in una malattia infiammatoria cronica di nome rosacea

Condivisioni

RIMEDI PER LA COUPEROSE

Macchie rossastre che formano una sorta di ragnatela soprattutto sul viso, provocando bruciore. È la couperose, disturbo cutaneo che denuncia problemi di microcircolazione dei capillari. A esserne maggiormente soggette sono le donne, in particolar modo quando hanno la pelle chiara, sensibile e predisposta alle irritazioni. Ma responsabili della couperose sono anche cattive abitudini nella vita quotidiana, come il vizio del fumo o il consumo di bevande alcoliche. Non si tratta di un disturbo pericoloso per la salute ma può provocare un certo disagio estetico in chi ne soffre.

LEGGI ANCHE: Dermatite da freddo, evitatela bevendo molta acqua. E indossando abiti con tessuti non sintetici. A tavola abbondate con carote e spinaci

SINTOMI DELLA COUPEROSE

La couperose si manifesta con teleangectasie diffuse, legate alla fragilità dei vasi sanguigni più piccoli che, perdendo elasticità e subendo una dilatazione accentuata, coprono la pelle di chiazze e venature rossastre. L’inestetismo si localizza soprattutto su guance, zigomi e naso. Chi soffre di couperose avverte anche una sensazione di calore che si diffonde nelle regioni colpite. Il risultato che ne scaturisce è un fastidioso arrossamento del volto, che risulta specialmente intenso dopo sbalzi termici o forti emozioni.

PER APPROFONDIRE: Crema viso idratante alla cera d’api, come prepararla in casa, per avere una pelle vellutata

CAUSE DELLA COUPEROSE

Le cause della couperose sono complesse e ancora non totalmente note. Oltre alla predisposizione genetica alla fragilità capillare e all’alterazione del microcircolo cutaneo, l’insorgenza del disturbo è condizionata da alcuni fattori scatenanti. Tra questi ci sono:

  • L’esposizione solare, soprattutto nei soggetti con fototipo chiaro e pelle molto sensibile;
  • Le brusche variazioni di temperatura che provocano una vasodilatazione, come può accadere d’inverno nel passaggio tra esterno e ambienti interni riscaldati;
  • Il consumo di bevande alcoliche e di cibi piccanti o troppo speziati;
  • Il vizio del fumo, che danneggia i vasi sanguigni causando problemi di circolazione.

RIMEDI NATURALI COUPEROSE

Per eliminare i capillari visibili caratteristici della couperose è necessario ricorrere a trattamenti ambulatoriali. Alcune buone abitudini nella vita quotidiana aiutano però a contrastare e tenere a bada l’inestetismo:

  • Detersione
    Il viso non va lavato né con acqua troppo calda né eccessivamente fredda. Lo sbalzo di temperatura tra acqua e ambiente circostante potrebbe aggravare il disturbo. Si può invece utilizzare acqua tiepida, accompagnata da detergenti delicati.
  • Protezione della pelle
    La pelle soggetta a couperose deve essere adeguatamente protetta, partendo da una corretta idratazione. Le creme applicate devono nutrire in profondità ma non essere mai grasse, per permettere alla cute di respirare e di non surriscaldarsi. Esistono prodotti specifici a base di sostanze naturali come flavonoidi e antocianosidi, capaci di restituire elasticità alla pelle e di favorire l’irrorazione sanguigna. Anche la vitamina C svolge un’importante funzione protettiva.
  • Alimentazione
    La battaglia contro la couperose si combatte anche a tavola. Molto utili per contrastarla sono per esempio i frutti di bosco, perché ricchi di vitamina A e vitamina C, che favoriscono la circolazione. Questi gustosi alimenti presentano inoltre notevoli quantità di antociani, sostanze dall’azione lenitiva, in grado di rinforzare la parete dei vasi sanguigni. Altro cibo efficace per coadiuvare la circolazione sanguigna è l’uva. Non vanno invece consumati alimenti piccanti o troppo speziati poiché provocano vasodilatazione, accentuando rossore, irritazione e bruciore.
  • Fumo
    Il fumo è nemico della cute soggetta a couperose e, in generale, della salute dell’intero organismo. Chi soffre di couperose deve preferibilmente smettere di fumare o perlomeno ridurre il numero di sigarette. Il fumo compromette infatti la funzionalità di tutte le cellule del corpo, incluse quelle venose.
  • Maschera
    A fine giornata, un beneficio per la pelle del viso affetta da couperose può giungere da impacchi freddi di malva o camomilla, dalle proprietà lenitive e astringenti.
  • Abbronzatura
    L’esposizione solare può aggravare la couperose. Ciò non significa che sia necessario rinunciare all’abbronzatura. L’importante è prendere il sole con intelligenza, applicando più volte al giorno una protezione alta e abbassando il calore con una costante nebulizzazione di acqua fresca sul viso.

PER SAPERNE DI PIÚ: Pelle del viso screpolata, le cause e tutti i rimedi naturali per nutrirla e idratarla

TRATTAMENTI PER LA COUPEROSE

Le chiazze rosse caratteristiche della couperose possono essere trattate efficacemente a livello ambulatoriale con metodiche di ultima generazione come il laser per capillari e teleangectasie.

RISCHI DELLA COUPEROSE

Pur trattandosi inizialmente di un problema estetico, la couperose non deve essere sottovalutata. Può infatti rappresentare l’anticamera di un disturbo dermatologico più grave, la rosacea, malattia infiammatoria cronica che interessa soprattutto fronte, guance e naso, manifestandosi con sintomi quali rossore costante, teleangectasie, pustole, papule e prurito

TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LA CURA DELLA PELLE:

  1. Bagno di bellezza: i benefici di un rimedio naturale che ammorbidisce la pelle e restituisce vitalità al corpo. Utile anche per la microcircolazione
  2. I trattamenti di bellezza da fare dopo le vacanze, per una pelle sana e luminosa
  3. Viso e pelle curata quando fa molto caldo: 10 consigli, dall’anguria al tè verde
  4. La migliore vitamina per le donne? Si chiama K2. Cancella le rughe, rafforza la pelle e le ossa. Naturalmente
  5. Pelle arrossata, i rimedi naturali per evitarla durante l’inverno