Bagno di bellezza | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Bagno di bellezza: i benefici di un rimedio naturale che ammorbidisce la pelle e restituisce vitalità al corpo. Utile anche per la microcircolazione

Ha un effetto rivitalizzante, favorisce il ricambio cellulare e permette di eliminare i liquidi in ristagno. Per la massima efficacia, massaggiate il corpo prima di entrare in vasca e alternate getti di acqua calda e fredda

Condivisioni

BAGNO DI BELLEZZA

Immergersi nell’acqua calda di un bagno non è solo sinonimo di corretta igiene. I benefici che ne possono derivare sono molteplici. Un bel bagno rilassa i muscoli dopo un allenamento sportivo, allevia lo stress accumulato nell’arco della giornata, favorendo un generale senso di tranquillità e di benessere, aiuta il corpo a distendersi e a prepararsi al riposo notturno. Il bagno può anche avere un importante risvolto estetico, permettendo alla pelle di divenire più tonica, sana e luminosa.

LEGGI ANCHE: Bagno caldo serale, concilia il sonno e scioglie i muscoli. Ottimo anche per la circolazione

COME FARE UN BAGNO DI BELLEZZA

Con i giusti accorgimenti il bagno può trasformarsi in un vero trattamento di bellezza. Vediamo come fare.

  • Massaggio del corpo

Prima di immergervi nella vasca da bagno, massaggiate la pelle con un asciugamano di stoffa spessa, bagnato con acqua tiepida e imbevuto di un olio per il corpo. Durante il massaggio, effettuate ampi movimenti rotatori, partendo dall’alto e muovendovi progressivamente verso il basso. Questo semplice accorgimento offre vitalità alla cute. L’olio per il corpo aiuta, invece, a conservare il livello ottimale di idratazione, dalla quale dipendono morbidezza ed elasticità. È particolarmente indicato per le pelli secche e delicate, poiché capace di nutrirle in profondità, ammorbidendole in seguito all’immersione nell’acqua.

  • Temperatura dell’acqua

Per ottenere il massimo risultato dal bagno di bellezza, fate attenzione alla temperatura dell’acqua, che non deve essere mai eccessiva. Pur essendo apparentemente piacevole per il corpo, l’acqua troppo calda compromette il film idrolipidico, il naturale velo protettivo che difende la nostra cute dagli agenti aggressivi esterni, come freddo, vento e polveri sottili. Risultato? La pelle si ritrova disidratata e secca. La temperatura ideale per il bagno si aggira sui trentasei-trentasette gradi, ossia la stessa del nostro corpo. Per evitare di inaridire la pelle, ricordate anche di non restare immersi nell’acqua per più di quindici-venti minuti.

  • Bicarbonato di sodio

Per ammorbidire e profumare l’epidermide in modo naturale, aggiungete nell’acqua cinque o sei cucchiai di bicarbonato di sodio, vero alleato dell’igiene e della bellezza personale. Questa preziosa sostanza svolge un’azione emolliente, oltre a garantire un effetto disinfettante contro la comparsa di micosi cutanee.

Il bagno è la parentesi adatta per esfoliare la pelle con dolcezza. Un semplice scrub può esservi di grande aiuto per eliminare le cellule morte che si depositano sullo strato superficiale della cute, rendendola opaca e affaticata. Per ridare vitalità alla pelle attraverso lo scrub, potete seguire varie modalità a seconda della zona da trattare.

  • Guanto di crine
    Usatelo ogni dieci giorni, versando sul guanto qualche goccia di olio da bagno dall’azione emolliente e idratante. Passate il guanto di crine sulla pelle bagnata, eseguendo degli energici massaggi rotatori, soprattutto su gomiti, glutei, ginocchia, esterno cosce e talloni. Oltre a favorire il ricambio cellulare, i movimenti vi permetteranno di stimolare la microcircolazione, favorendo così l’ossigenazione della pelle e il drenaggio dei liquidi in ristagno. Potete passare il guanto di crine anche sulla pelle asciutta, prima di immergervi in vasca.
  • Guanto di loofah
    Utilizzatelo tutte le settimane per le regioni del corpo più sensibili come il seno e l’inguine. Versate qualche goccia di detergente sul guanto e procedete con un delicato massaggio dal basso verso l’alto, effettuando movimenti circolatori.
  • Striscia di crine
    Usatela ogni dieci giorni, massaggiandola su spalle e schiena, partendo dall’alto fino a raggiungere i glutei. Al di là dell’obiettivo estetico, il movimento consente di stimolare i centri nervosi della colonna vertebrale. L’azione esfoliante si unisce quindi a un effetto rivitalizzante. Come alternativa, potete optare per una spazzola esfoliante a manico lungo.

PER APPROFONDIRE: Gel rinfrescante per le gambe, preparatelo in casa con aloe, olio di menta piperita e di rosmarino

  • Getto dell’acqua

Prima di uscire dalla vasca, sfruttate gli effetti benefici dei getti dell’acqua. Passate l’erogatore su tutto il corpo con movimenti circolari, partendo dalle caviglie verso l’alto. Alternate getti di acqua calda a getti di acqua fredda. Questo particolare “massaggio” permette di riattivare la circolazione, favorendo inoltre l’eliminazione dei liquidi in eccesso. La vostra pelle risulterà così più sana e bella.

  • Idratazione

Dopo essere usciti dalla vasca, asciugate il corpo con cura. Prestate particolare attenzione alle pieghe cutanee, dove la permanenza di umidità potrebbe divenire habitat per la proliferazione di funghi e batteri, determinando la comparsa di micosi cutanee. Mentre asciugate la pelle, evitate di frizionare, in modo da non provocare irritazioni. Tamponate invece con delicatezza, usando un asciugamano morbido. L’idratazione resta una regola d’oro per un vero trattamento di bellezza. Dopo aver asciugato la pelle del corpo, procedete con l’applicazione di una crema restitutiva, in grado di reidratare la cute in profondità. Potete usare prodotti contenenti principi attivi nutrienti come l’acido ialuronico o formulazioni della proprietà emollienti e lenitive come il burro di karité. Durante l’applicazione della crema, ricordate di non trascurare nessuna area della pelle. Generalmente, basta spalmare il prodotto una sola volta. Se notate che non viene assorbito subito, procedete con una seconda applicazione.

TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LA CURA DEL CORPO:

  1. Prodotti ecobio fatti in casa: le soluzioni green amiche della pelle, dalla crema viso allo shampoo per i capelli
  2. Curare i piedi: i rimedi naturali e le buone abitudini per evitare fastidiosi disturbi come calli, verruche e infezioni
  3. Bellezza fai da te: le migliori alternative naturali da preparare con ingredienti comuni
  4. Maschera di bellezza per il viso e per il corpo, le proprietà dell’argilla verde. Ottima anche per l’acne
  5. I benefici della bava di lumaca, un trattamento di bellezza naturale. Senza lo spreco del bisturi