Questo sito contribuisce all'audience di

Mal di schiena, consigli e rimedi naturali per prevenirlo e rimettersi in forma velocemente

La postura, l’eccessiva sedentarietà e l’attività fisica fatta nel modo sbagliato sono tra le principali cause del mal di schiena. Prima di ricorrere ai farmaci, provate a seguire queste indicazioni.

Mal di schiena, consigli e rimedi naturali per prevenirlo e rimettersi in forma velocemente
Rimedi naturali mal di schiena
di
Condivisioni

RIMEDI NATURALI MAL DI SCHIENA

Ben quattro persone su dieci, in prevalenza donne, soffrono di mal di schiena almeno una volta l’anno, mentre otto su dieci hanno problemi almeno una volta nella vita. Una vera e propria epidemia causata innanzitutto dalle posture sbagliate, come quelle che assumiamo davanti al computer (aumentano di otto volte le probabilità di avere disturbi e colpiscono in particolare gli ultracinquantenni) o anche durante i viaggi in treno e in aereo.

LEGGI ANCHE: Yoga, i benefici contro l’artrite

MAL DI SCHIENA: CAUSE E RIMEDI

Ma c’è anche un altro problema che è stato denunciato dalla Società di Neurochirurgia: il mal di schiena avanza in quanto troppe persone continuano ad esagerare, con uno spreco enorme di risorse fisiche, nell’attività in palestra o nella corsa. Fare esercizio fisico fa bene ma è necessario farlo nel modo giusto, altrimenti si rischia solo di fare danni. Per esempio bisogna utilizzare le scarpe giuste in base al terreno sul quale si va a correre. Fare jogging sull’asfalto non è lo stesso che farlo su un prato.

MAL DI SCHIENA RIMEDI1

PER APPROFONDIRE: Giardinaggio, attenzione al mal di schiena. Ecco come evitarlo

RIMEDI PER IL MAL DI SCHIENA –

Quindi come si previene il mal di schiena? E come si può curare, almeno nella fase iniziale, senza ricorrere immediatamente a costosi medicinali, con rimedi naturali, e senza poi correre il rischio di andare sotto i ferri? Ecco 10 consigli molto semplici, ma altrettanto efficaci, che abbiamo raccolto consultando diversi esperti:

  • Attenti alla postura. Quando si è seduti, per evitare acciacchi alla schiena è bene scegliere una sedia che permette di appoggiare entrambi i piedi sul pavimento, mantenendo le ginocchia a livello delle anche e dei fianchi. Ancor meglio se si usa un poggiapiedi o un altro supporto. Inoltre i gomiti dovrebbero essere piegati tra i 75 e i 90 gradi. E bisognerebbe sedersi con la schiena ben appoggiata contro alla sedia.
  • I danni della sedentarietà. Tutti i lavori che costringono a rimanere tante ore seduti causano inevitabilmente dei problemi ala schiena. Per limitare i danni, ogni 40 minuti, svolgere semplici movimenti degli arti, una breve camminata per sgranchire le articolazioni e un po’ di stretching.
  • Non esagerare con la corsa. Correre fa bene ma non bisogna esagerare. Fare jogging infatti crea delle microtraumi alla schiena, soprattutto quando ci si allena sull’asfalto o sul tapirulan. Quindi fare sempre molta attenzione a non sottoporre questa parte del corpo a uno stress eccessivo.
  • Quando fare la radiografia. Per il mal di schiena vale il principio sano dell’attesa. Gli esami diagnostici strumentali non vanno fatti a cuor leggero e soprattutto non bisogna auto prescriverseli. In assenza di campanelli di allarme per condizioni più serie, fare subito una radiografia potrebbe non mettere in luce il vero motivo del dolore.
  • Quando fare la risonanza. Solo dopo aver sentito il parere di un esperto, e sotto sua prescrizione, si può fare risonanza magnetica che in alcuni casi è molto efficace. Per esempio nei casi di lombalgia può mettere in evidenza alcune patologie a carico della colonna, tra le più comuni sicuramente ci saranno Protrusioni ed Ernie discali spesso tra la 5° vertebra lombare e la prima vertebra sacrale (L5-S1).
  • Il calcio per le ossa. Il calcio è il principale elemento di cui è costituito lo scheletro quindi è fondamentale mangiare alimenti che lo contengono. Insieme al fosforo, infatti, incide positivamente sulla salute del rachide.
  • L’importanza della vitamina D. Quando si ha mal di schiena si può allievare il dolore in maniera naturale assumendo vitamina D. In questo modo i fastidi muscolari e articolari tendono ad attenuarsi leggermente.
  • La migliore ginnastica per la schiena. È importante praticare regolarmente sport ed attività fisica. Gli esperti consigliano di puntare su esercizi di tonificazione ed allungamento, da associare ad una moderata attività aerobica.
  • Lo yoga. Questa disciplina antichissima è tra le più consigliate perché è in grado di agire positivamente nei confronti della colonna vertebrale, così da favorirne il corretto allineamento. Queste sollecitazioni rendono la schiena più elastica e riescono a calmare i dolori che ancora sono in una fase controllabile. Inoltre influisce sul benessere generale, favorendo il rilassamento di cui inevitabilmente beneficia anche questa parte del corpo.
  • Mantenersi in forma. La schiena è una delle parti del corpo che più soffre il sovrappeso. Per questa ragione, accanto a una regolare attività fisica va fatta molta attenzione all’alimentazione per sgravare il più possibile il peso che la schiena deve contribuire a portare.

CALCIO NEI CIBI, ECCO GLI ALIMENTI CHE NE CONTENGONO DI PIU’:

Ultime Notizie: