Borace: cos'è, come si usa e dove si compra | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Borace: a cosa serve e come si usa

Sia in polvere che disciolto nell’acqua è molto utile per le pulizie domestiche. Combatte anche la muffa e la ruggine. Ma ci sono anche delle controindicazioni

Il borace, conosciuto anche con il nome di tetraborato di sodio, è un minerale molto utile, innanzitutto a livello domestico, per tre cose. Per il bucato e per il lavaggio dei panni. Per tenere a distanza insetti, scarafaggi e formiche. Come antitarlo. Ma considerando la sua composizione chimica, va utilizzato con le necessarie precauzioni.

CHE COS’È IL BORACE

Il borace (Na2B4O7), il cui nome completo è “tetraborato di sodio”, è un composto che si ottiene dalla reazione tra soda e acido borico. Quando è esposto all’aria, il borace si presenta come una sostanza gessosa bianca, se messo nell’acqua, invece, si scioglie facilmente. In campo industriale, il borace lo si prepara artificialmente, adoperando la sassolite oppure altri componenti del boro. Anticamente, lo si utilizzava per scopi antisettici e anche oggi il suo impiego è molto versatile. È presente in tanti detergenti, negli addolcitori dell’acqua e anche in alcuni alimenti. Essendo comunque, secondo alcuni studi, tossico e irritante, va usato con assoluta accortezza e parsimonia, nelle giuste dosi.

LEGGI ANCHE: Borotalco, per farlo in casa partite dall’amido di mais e dal bicarbonato

COME SI USA IL BORACE

Il borace, sia in polvere che disciolto nell’acqua, può essere adoperato per diversi scopi, in casa. Vediamo insieme quali sono gli usi più comuni.

  • Da sempre il borace è adoperato efficacemente per combattere il problema dei tarli, che affligge i mobili di legno. Quando compare la classica “polverina” del legno, vuol dire che i tarli sono già in azione. A questo punto, allora, si può intervenire mescolando circa 5 litri di acqua con 1 kg di polvere di borace. Questa mistura va applicata sul mobile intaccato e lasciata agire per qualche ora. I tarli andranno via e verrà contrastata anche la comparsa di altri parassiti o insetti.
  • Il borace è efficacissimo contro il problema delle formiche in casa. Basta preparare delle trappole, magari in piccole scatole, dentro le quali mettere della polvere bianca che le formiche scambieranno per zucchero, che porteranno nelle loro tane e ingurgiteranno. Il borace gli è fatale e annulla il problema alla radice.
  • Il borace combatte anche la muffa in casa. Va diluito in un bicchiere d’acqua, poi, si prende un pennello, lo si immerge nella soluzione e lo si passa sulla parete incriminata. Dopo circa mezzora, bisogna strofinare un panno asciutto e le macchie di umidità e le spore di muffa vengono via immediatamente.
  • Se capita di avvertire dei cattivi odori che arrivano dai materassi, dai tappeti o anche dai mobili, il borace può essere ottimo per eliminarli. Bisogna miscelare ½ bicchiere d’acqua con mezzo bicchiere di borace e creare una soluzione da spruzzare e strofinare con un panno umido. Il borace elimina efficacemente anche gli aloni lasciati dall’urina. Questo prodotto viene usato anche per smacchiare e sbiancare i tessuti.
  • Il borace è perfetto per la pulizia delle pentole in porcellana o in alluminio. Bisogna solo spruzzarlo su di esse e poi strofinare con un panno umido, prima di risciacquare completamente.
  • Con il borace si pulisce bene anche il frigorifero e soprattutto si rimuovono gli odori che possono impregnarlo. Basta realizzare una soluzione con un litro di acqua e un cucchiaio di borace.
  • Se cosparso, in polvere, sulle superfici del bagno e strofinato con un panno umido, il borace pulisce con delicatezza e igienizza. Dopodiché, basta risciacquare con acqua pulita.
  • Il borace sblocca scarichi e tubi intasati, basta mescolarne mezza tazza con due tazze di acqua bollente e versare poi il composto nello scarico incriminato. Questo deve agire per un quarto d’ora e poi si versa altra acqua nello scarico, per rimuovere ulteriori detriti.
  • Il borace toglie anche la ruggine da ogni tipo di superficie. Mescolate due cucchiai di borace con un poco di succo di limone e mettete la miscela sulla zona da trattare. Dopo un’ora, la ruggine se ne va via.

BORACE FATTO IN CASA

La polvere di borace, oltre ad essere venduta presso i rivenditori specializzati, può anche essere preparata in casa, abbastanza facilmente. In questo caso, si è sicuri di utilizzare un prodotto privo di elementi chimici che possano essere dannosi per la salute. Chi vuole realizzare il borace in casa, deve, innanzitutto, procurarsi dei cristalli di acido borico, da acquistare presso un ferramenta e, successivamente, deve macinarli fino a farli diventare una polvere sottile. L’acido borico si trova sia in polvere che in forma liquida ma la si può compare anche sotto forma di cristalli, appunto. Con una smerigliatrice che non venga adoperata mai per gli alimenti, si possono agevolmente polverizzare i cristalli finché non si ottenga, come specificato, una polvere fine da poter utilizzare in svariati modi dentro casa.

PER APPROFONDIRE: Macchie di burro: come eliminarle in modo naturale

 BORACE PER IL BUCATO A MANO E IN LAVATRICE

Il borace è notoriamente adoperato come potenziatore per il detersivo nel lavaggio in lavatrice. Questo prodotto, infatti, rimuove le macchie ed elimina gli odori. Per effettuare un buon lavaggio, bisogna mettere mezza tazza di borace dentro al cestello della lavatrice, proprio dove vanno collocati i panni, mentre il detersivo abituale va messo nel cassettino come sempre. Il borace serve anche ad eliminare le tracce di sapone che restano intrappolate nei tessuti dopo il risciacquo. Il borace sbianca e mantiene il PH dell’acqua a valori ottimali per ciò che concerne la pulizia. Il borace è efficacissimo altresì per rimuovere le macchie dai vestiti nel lavaggio a mano. Basta sciogliere 50 gr di polvere in due litri d’acqua e poi mettervi a mollo i vestiti eventualmente macchiati di olio, di grasso o anche di sangue. L’ammollo nella miscela di borace deve durare almeno mezz’ora, prima che i capi possano essere lavati con un normale detersivo.

BORACE PER FORMICHE, PULCI E SCARAFAGGI

Con il borace si elimina alla radice il problema delle pulci che si annidano nei tappeti, basta cospargerlo sopra di essi o sopra le moquette e poi, con una scopa dura o una spazzola per tappeti, spingerlo verso le fibre più interne per far sì che i parassiti siano estirparti del tutto. La polvere deve gire per sei ore prima di essere rimossa con l’aspirapolvere. Quando si usa il borace, bisognerebbe evitare di far circolare i bambini piccoli o gli animali domestici, perché questo può essere assai nocivo per loro, qualora venisse ingerito o stesse a contatto con la pelle. Con questo prodotto, si eliminano anche gli scarafaggi, i pesciolini d’argento e le formiche, Se si sparge la polvere di borace nelle aree infestate da tali insetti, infatti, il problema lo si elimina efficacemente. Si possono anche creare delle esche, mescolando il borace con una sostanza come il miele, che attira gli insetti.

PER SAPERNE DI PIÚ: Come eliminare le macchie d’inchiostro

DOVE SI COMPRA IL BORACE

Il borace si può acquistare, in bustine che contengano l’acido o la soluzione già pronta, in farmacia, parafarmacia o nei negozi dedicati ai prodotti igienici. Non occorre nessuna ricetta medica per effettuare questo acquisto. Chi ama comprare prodotti on line, può trovarlo anche sulle piattaforme apposite, dove esistono tante proposte d’acquisto. Il costo è abbastanza contenuto, dato che una busta da 1kg costa circa 8 euro.

BORACE CONTROINDICAZIONI

Le notizie relative alla tossicità o meno del borace sono contrastanti. Esistono diversi studi che rivelano quanto questo elemento sia efficace come detergente ma non per uso medico. Se lo si vuole adoperare per pulire casa o fare il bucato, bisognerebbe prendere le stesse precauzioni che si usano quando lo si impiega come insetticida. Se adoperato per smacchiare i tessuti, ad esempio, dopo bisogna prevedere un enorme risciacquo finale, per evitare che restino residui di prodotto. Il borace va sempre tenuto fuori dalla portata dei bambini e degli animali domestici. Se ingerito può essere leale e se viene a contatto con pelle ed occhi, può causare irritazioni; il borace è nocivo anche al sistema respiratorio. Bisogna, perciò, maneggiarlo con tantissima accortezza, soprattutto se in casa vi sono bambini e animali.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui

I RIMEDI DELLA NONNA, UTILI IN CASA

  1. Pulizia dei vetri: i rimedi naturali
  2. Fuliggine: come eliminare le macchie con rimedi naturali
  3. Umidità in casa: i migliori rimedi naturali
Share

<